Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Without Love (There Is Nothing)

Autori: Danny Small
Durata: 2’52”
Data di registrazione: 23 gennaio 1969
Ora di registrazione: 0,30-3,30
Studio di registrazione: American Sound, Memphis, Tennessee
Numero Master: XPA5-1159
Numero Take: 5
Titolo: Without Love (There Is Nothing)

I awakened this morning. I was filled with despair
All my dreams turned to ashes and gone, oh yeah...
As I looked at my life. it was barren and bare
Without love I’ve had nothing at all

Without love I’ve had nothing
Without love I’ve had nothing at all
I have conquered the world
All but one thing did I have
Without love I’ve had nothing at all

Once I had a sweetheart who loved only me
There was nothing oh that she would not give, oh no
But I was blind to her goodness and I could not see
That a heart without love cannot live

Without love I’ve had nothing
Without love I’ve had nothing at all
Yes I have conquered the world
All but one what thing did I have
Without love I’ve had nothing at all.

Titolo: SENZA AMORE (NON C’È NULLA)

Mi sono risvegliato questa mattina pieno di disperazione
Tutti i miei sogni inceneriti e distrutti
Quandi ho guardato alla mia vita ho visto che è stata arida e vuota
Senza amore non ho avuto assolutamente nulla

Senza amore non ho avuto nulla
Senza amore non ho avuto assolutamente nulla
Ho conquistato il mondo
Avevo tutto tranne una cosa
Senza amore non ho avuto assolutamente nulla

Una volta avevo una ragazza che amava solo me
Non c’era nulla che lei non avrebbe dato
Ma non mi sono accorto dalla sua bontà e non mi sono reso conto
Che un cuore, senza amore, non può vivere

Senza amore non ho avuto nulla
Senza amore non ho avuto assolutamente niente
Sì, ho conquistato il mondo
Avevo tutto tranne una cosa
Senza amore non ho avuto assolutamente nulla.

ALTRE NOTIZIE:

SOVRAINCISIONI: 6 e 7 maggio 1969, studio A della RCA, Nashville, Tennessee.
STORIA DELLA CANZONE: “Without love (there is nothing)” venne composta da Danny Small e fu registrata per la prima volta da Clyde Mc Phatter nel 1956. Il suo disco raggiunse il 19° posto della Hot 100 di Billboard ed il 6° della graduatoria di Rhythm’n’Blues.
Altre incisioni popolari di questa canzone furono quelle di Ray Charles nel 1963, di Oscar Toney Junior nel 1968 e di Tom Jones nel 1970.
Quest’ultimo arrivò fino al quinto posto in classifica vendendo oltre un milione di copie.

EMISSIONI BOOTLEG

“Let it roll”. 2006, CD. Sono presenti le prime 5 takes e il master senza sovraincisioni.
“Reclaiming the crown”. 2007, box di 6 CD. Sono incluse le prime cinque takes (la quinta è il master).
“The American way, vol. 5”. 2007, CD. Sono incluse le prime cinque takes (la quinta è il master).
“Finding the way home”. 1999, 2 CD. Takes 1, 2 e 4.
“A legendary performer, vol. 12”. 2007, CD. Take 1.
“American crown jewels”. 1996, CD. Take 3.
“From Memphis to Vegas-The alternate album”. 2008, 2 CD. Take 4.
“Back in Memphis-The alternate album”. 2009, CD. Take 4.
“From Burbank to Memphis”. 1994, CD. Take alternativa.
“American rejects”. 1993, CD. Master senza sovraincisioni.
“Raised on Gospel”. 1994, CD. Master senza sovraincisioni.
“A legendary performer, vol. 5”. 2005, CD. Master senza sovraincisioni.
“Tiger man-An alternate anthology, vol. 7”. 2007, CD. Alternate mix.

VIDEO: