Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Sotto Sezioni

The Yellow Rose Of Texas

Autori: Fred Wise e Ben Weisman.
Durata: 2'48"
Data di registrazione: 13 settembre 1963.
Ora di registrazione: informazione non disponibile.
Studio di registrazione: Western Recorders, Hollywood, California.
Numero Master: Radio WPA1-8024.
Numero Take: 9
Film di provenienza: "Viva Las Vegas".
Numero Master del film: 2009.
Titolo: The Yellow Rose Of Texas

Oh the yellow rose of Texas is the only gal I love
Her eyes are even bluer than Texas skies above
Her heart’s as big as Texas and wherever I may go
I’ll remember her forever because I love her so

There are so many roses that bloom along the way
But my heart’s in Amarillo and that’s where it will stay
For the yellow rose of Texas so I’d better get there fast
‘Cause I know I was her first love and I want to be her last

Oh the yellow rose of Texas is the only gal I love
Her eyes are even bluer than Texas skies above
Her heart’s as big as Texas and wherever I may go
I’ll remember her forever because I love her so

The eyes of Texas are upon you all the live long day
The eyes of Texas are upon you, you cannot get away
Do not think you can escape them at night or early in the morn
The eyes of Texas are upon you
‘Till Gabriel blows his horn

The eyes of Texas are upon you all the live long day
The eyes of Texas are upon you, you cannot get away
Do not think you can escape them at night or early in the morn
The eyes of Texas are upon you
‘Till Gabriel blows his horn

The eyes of Texas are upon you all the live long day
The eyes of Texas are upon you, you cannot get away
Do not think you can escape them at night or early in the morn
The eyes of Texas are upon you
‘Till Gabriel blows his horn...

Titolo: LA ROSA GIALLA DEL TEXAS / GLI OCCHI DEL TEXAS

La rosa gialla del Texas è l’unica ragazza che amo
I suoi occhi sono addirittura più blu dei cieli del Texas
Il suo cuore è grande come il Texas e ovunque io vada
Mi ricorderò sempre di lei perché l’amo tanto

Ci sono moltissime rose che sbocciano lungo il cammino
Ma il mio cuore è ad Amarillo ed è lì che resterà
Per la rosa gialla del Texas quindi sarebbe meglio che io tornassi in fretta
Perché so di essere stato il suo primo amore e voglio essere anche l’ultimo

La rosa gialla del Texas è l’unica ragazza che amo
I suoi occhi sono addirittura più blu dei cieli del Texas
Il suo cuore è grande come il Texas e ovunque io vada
Mi ricorderò sempre di lei perché l’amo tanto

Gli occhi del Texas ti guardano tutto il giorno
Gli occhi del Texas ti guardano, non puoi scappare
Non pensare di potergli sfuggire di notte o al mattino presto
Gli occhi del Texas ti guarderanno
Finchè Gabriele non suonerà il suo corno

Gli occhi del Texas ti guardano tutto il giorno
Gli occhi del Texas ti guardano, non puoi scappare
Non pensare di potergli sfuggire di notte o al mattino presto
Gli occhi del Texas ti guarderanno
Finchè Gabriele non suonerà il suo corno

Gli occhi del Texas ti guardano tutto il giorno
Gli occhi del Texas ti guardano, non puoi scappare
Non pensare di potergli sfuggire di notte o al mattino presto
Gli occhi del Texas ti guarderanno
Finchè Gabriele non suonerà il suo corno...

ALTRE NOTIZIE:

si tratta di un medley di due brani tradizionali: "The yellow rose of Texas" e "The eyes of Texas".
STORIA DELLA CANZONE: “The eyes of Texas” venne composta nel 1853 e diventò popolare durante la guerra civile americana col titolo di “The Gallant Hood Of Texas”, un riferimento al generale sudista John B. Hood. Pare che le iniziali dell’autore siano J.K.
Il primo a registrare il brano sembra che sia stata la band “Da Costa Wolt’z Southern Broadcasters” nel 1927 (Gennett 6143). Questa versione ha parole molto simili alla composizione originale ma la melodia è differente.
Mitch Miller comandò la classifica americana per sei settimane nel 1955 con la sua registrazione, vendendo oltre un milione di copie.
Altre registrazioni da menzionare furono quella di Gene Autry nel 1933 (Perfect 12912), di Johnny Desmond nel 1955 (Coarl 61476) che raggiunse il terzo posto, di Stan Freberg in una versione parodia che arrivò fino al 16° gradino (Capitol 3249) e di Ernest Tubb che fu tredicesimo nella classifica Country.

“The yellow rose of Texas” fu composta da John L. Sinclair nel 1903 basandosi sulla melodia “I’ve been working on the railroad”.
Questo pezzo venne eseguito per la prima volta il 12 maggio 1903 all’Hancock Opera House di Austin, Texas, dal Varsity Quartet, accompagnati dallo stesso Sinclair al banjo.

EMISSIONI BOOTLEG

“Viva Las Vegas”. 1978, LP; 1992, CD. Versione tratta direttamente dalla pellicola del film.
“A legendary performer, volume 5”. 2005, CD. Unedited master di 3’32”.

VIDEO: