Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Sotto Sezioni

The Wonders You Perform

Autori: Jerry Chesnut
Durata: 3'15"
Data di registrazione: 25 luglio 1973
Ora di registrazione: informazione non disponibile.
Studio di registrazione: Stax, Memphis, Tennessee
Numero Master: CPA5-4773
Numero Take: informazione non disponibile
Titolo: The Wonders You Perform

Oh Lord, you know that I'm not one to bother you whit little things
And you and I have never been too-oo close
But we've always been on speakin' terms
I've watched you with doin' things
And tried to understand you more than most
No I haven't gone to church the way I ought to
But I always thought you knew in my own way I worshipped you
While even your own children doubt and fail to understand
The simple way you go about the things you do
I've seen the doubt upon the face of loved ones
As they sadly placed a wreath of flowers on a tiny grave
And wondered why a child is brought into the world
To only live a little while and die, you could have saved
But I believe that in your eyes this little child was somethin' special
And you wanted it to be with you, no doubt
So with out-stretched arms you beckoned it so simple that I reckon
They can't understand the way you worked it out
Once I saw a young man growin' till he neared the age of knowin'
Then I watched as somethin' happened to his mind
No doctor could correct it, it was just as I suspected
And I marvelled at your way of bein' kind
They tried everything in vain and I was there when they explained it
To the family, how he slipped into a trance
Guess you looked into the future, watched him turn his back upon you
Lovin' him so much you couldn't take the chance
It took a lot of love to die, for sinners such as I
And I guess that's why you've never given up on me
You understood when some denied you and even when they crucified you
Knowin' all these things were meant to be-ee
For the stable's such a simple thing, no wonder there were few who came
To see a king the night that you were born
And I'd ask one favor if I can, help me to better understand
The mystery of the wonders You perform, Amen.

Titolo: LE MERAVIGLIE CHE COMPI

Oh Signore, sai che non sono il tipo che ti importuna per le piccole cose
E che tu ed io non siamo mai stati molto vicini
Ma ci conosciamo appena
Ho visto le cosa che hai fatto
Ed ho cercato di capirti più che ho potuto
No, non sono andato in chiesa quanto avrei dovuto
Ma ho sempre pensato che tu sapevi che a modo mio ti onoravo
Mentre perfino i tuoi figli dubitano e non riescono a comprendere
La tua semplicità nel fare le cose
Ho visto il dubbio sui volti dei familiari
Mentre con tristezza poggiavano una corona di fiori su una piccola bara
E si chiedevano perchè un bambino fosse venuto al mondo
Solo per un breve attimo per poi morire, avresti potuto salvarlo
Ma credo che ai tuoi occhi quel bambino fosse qualcosa di speciale
E che lo volevi con te, ne sono certo
Così a braccia tese lo hai chiamato a te con tale semplicità che credo
Loro non siano in grado di capire il modo in cui lo hai fatto

Una volta ho visto un ragazzo arrivare all'età della ragione
Poi mi è sembrato come se qualcosa fosse accaduto alla sua mente
Nessun dottore avrebbe potuto porvi rimedio, era proprio come avevo sospettato
E mi sono stupito della tua bontà
Hanno tentato di tutto ma invano ed ero lì mentre spiegavano
Alla famiglia come era scivolato nell'incoscienza
Credo che tu abbia dato un'occhiata al suo futuro e lo abbia visto girarti le spalle
Lo amavi così tanto da non poter rischiare
Ci vuole tanto amore per morire per dei peccatori come me
E credo che sia per questo che non mi hai abbandonato
Hai perdonato quando ti hanno rinnegato e perfino quando ti hanno crocifisso
Sapendo che tutto questo doveva accadere
La stalla è un posto così piccolo, che non c'è da stupirsi che fossero in pochi a venire
A vedere un Re la notte in cui sei nato
Ti chiederei un favore se posso, aiutami a comprendere meglio
Il mistero delle meraviglie che compi. Amen.

ALTRE NOTIZIE:

Si tratta di una parte strumentale sulla quale Elvis non incise mai la sua voce.
La canzone venne originariamente registrata da Connie Smith

VIDEO: