Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Lady Madonna

Autori: John Lennon, Paul McCartney
Durata: 1’19”
Data di registrazione: 17 maggio 1971
Ora di registrazione: 18,00-00,00/1,00-4,00
Studio di registrazione: B della RCA, Nashville, Tennessee
Numero Master: WPA5-2572
Numero Take: registrazione informale
Titolo: Lady Madonna

…See how they run…

Lady Madonna, children at your feet
Wonder how you manage to make ends meet
Saturday morning arrives without a suitcase
Sunday morning creep in like a nun
Friday's child forget to tie his suitcase
See how they run…

Lady Madonna, children at your feet
Wonder if you're having fun making ends meet…

Titolo: LADY MADONNA

Guarda come corrono…

Lady Madonna, i bambini ai tuoi piedi
Si chiedono come fai ad andare avanti così
Sabato mattina arrivi senza una valigia
Domenica mattina entri strisciando come una suora
Il bambino di venerdì dimentica di legare la sua valigia
Guarda come corrono…

Lady Madonna, i bambini ai tuoi piedi
Si chiedono se ti stai divertendo ad andare avanti così…

ALTRE NOTIZIE:

si tratta di una registrazione informale improvvisata, quindi esiste solo questa prova. Essa è stata accorciata in quanto durante questa registrazione informale Elvis si divertì sostituendo la parola Madonna con banana…
NOTA DISCOGRAFICA: un CD dove è stata pubblicata questa registrazione è “From Memphis to Canada” (DPC 12808) edito nel 2000 in tiratura limitata a 1000 copie. Si tratta di un’edizione targata BMG USA Special Products eseguita per la convention di luglio in Canada del fan club portoghese di Elvis.
Il dischetto include anche “500 miles” e “The Lord’s prayer”.

STORIA DELLA CANZONE: questa canzone venne registrata negli studi di Abbey Road dai Beatles il 3 febbraio 1968 e pubblicata su singolo il 15 di marzo in Inghilterra ed il 18 negli Stati Uniti (Parlophone R 5675) appaiaia a “The inner light”. Il brano raggiunse il primo posto nella classifica inglese ed il 4° in quella americana. In Italia fu 6° e restò in classifica per 7 settimane. Il running time è di 2’16”. Fu l’ultimo singolo stampato prima dell’era della Apple. La canzone fu fortemente ispirata dallo stile di Fats Domino. Lo stesso Paul McCartney dichiarò nel 1994 a Barry Miles: “Lady Madonna è venuta fuori sedendomi al piano, mentre provavo a comporre qualcosa che assomigliasse a un blues boogie-woogie. Mi ricordai alcuni brani di Fats Domino per una serie di motivi, così incominciai a canticchiarla sotto questa influenza”.
La canzone piacque talmente a Fats Domino da indurlo, subito dopo, a registrare una sua versione del brano.
L’introduzione e la musicalità della canzone sono simili a “Bad Penny Blues” di “Humphrey Lyttelton” uscita nel 1956.
John Lennon collaborò con la stesura del testo inserendo la frase “see how they run”.
Ecco il testo completo della canzone:
“Lady Madonna, children at your feet /Wonder how you manage to make ends meet /Who finds the money? When you pay the rent? /Did you think that money was heaven sent? /Friday night arrives without a suitcase /Sunday morning creep in like a nun /Monday's child has learned to tie his bootlace /See how they run /Lady Madonna, baby at your breast /Wonder how you manage to feed the rest /See how they run /Lady Madonna, lying on the bed /Listen to the music playing in your head /Tuesday afternoon is never ending /Wednesday morning papers didn't come /Thursday night you stockings needed mending /See how they run /Lady Madonna, children at your feet /Wonder how you manage to make ends meet”.

Il testo, a parte il riferimento provocatorio, che si prestava a qualche equivoco, non venne giudicato blasfemo e osceno nemmeno dai severissimi direttori della RAI, tanto è vero che il 24 aprile venne trasmesso il filmato promozionale sul Canale nazionale nel corso del programma “Settevoci” condotto da Pippo Baudo.
Il quadretto familiare descritto era tutt'altro che idilliaco, sembrava simboleggiare lo sfacelo della famiglia moderna, con donne e prole abbandonati al loro difficile e incerto destino; l'autore pareva voler richiamare la protagonista ad una maggiore dose di realismo e di concretezza, e forse rimproverarle un'attaccamento alla fede e alla speranza fatalista.
Ma l'immagine della Lady distesa sul letto, forse per prostrazione, o per disperazione o in preda ad altri effimeri palliativi fa da controaltare a quella dei bambini ai suoi piedi che, già dotati di quella arguzia e di quella abilità, tipiche di chi lotta per la sopravvivenza, si chiedono come farà la loro madre a sbarcare il lunario.
Alcune covers famose di questo brano sono quelle di Fats Domino del 1968, e quella di Aretha Franklin (utilizzata nella colonna sonora Grace Under Fire nel 1993).

EMISSIONI BOOTLEG

“A holy rockin’ Christmas”. 2006, CD.
“Elvis sings...”. 2008, CD.

VIDEO: