Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Can’t Help Falling In Love

Autori: George Weiss, Hugo Peretti e Luigi Creatore
Durata: 2’59”
Data di registrazione: 23 marzo 1961
Ora di registrazione: 13,00-17,20
Studio di registrazione: Radio Recorders, Hollywood, California
Numero Master: M2PB-2988
Numero Take: 29
Film di provenienza: “Blue Hawaii”
Numero Master del film: RO
Titolo: Can’t Help Falling In Love

Wise men say only fools rush in
But I can’t help falling in love with you
Shall I stay would it be a sin
If I can’t help falling in love with you

Like a river flows
Surely to the sea
Darling so it goes
Some things are meant to be

Take my hand, take my whole life too
For I can’t help falling in love with you

Like a river flows
Surely to the sea
Darling so it goes
Some things are meant to be

Take my hand, take my whole life too
For I can’t help falling in love with you
For I can’t help falling in love with you.

Titolo: NON POSSO FARE A MENO DI INNAMORARMI

I saggi dicono che solo i pazzi sono avventati
Ma io non posso fare a meno di innamorarmi di te.
Vuoi che aspetti? Sarebbe un peccato

Visto che non posso fare a meno di innamorarmi di te

Come un fiume fluisce
Inesorabilmente verso il mare
Tesoro, è così che va
Certe cose è destino che accadano

Prendi la mia mano, prendi anche tutta la mia vita
Perché io non posso fare a meno di innamorarmi di te

Come un fiume fluisce
Inesorabilmente verso il mare
Tesoro, è così che va
Certe cose è destino che accadano

Prendi la mia mano, prendi anche tutta la mia vita
Perché non posso fare a meno di innamorarmi di te
Perché non posso fare a meno di innamorarmi di te.

ALTRE NOTIZIE:

i tre autori Weiss, Peretti e Creatore, si basarono sulla classica composizione francese “Plaisir d’amour” di Giovanni Martini, un compositore vissuto fra la metà del settecento e gli inizi dell’ottocento.
Elvis registrò due versioni di questa canzone: una per il film ed una per la pubblicazione discografica.
Il numero di master della versione del film è WPA5-2520, mentre il numero di master del film è sempre RO. Il master di questa registrazione è composto dalla take numero 23 che sarà pubblicata solo nel 1997 all’interno del CD “Blue Hawaii”, nella sua aggiornata edizione.
In Inghilterra, “Can’t help falling in love” fu prima per 4 settimane.
Essa venne premiata dalla RIAA col disco d’oro il 30 marzo 1962.
A partire dall’agosto 1969 fino al suo ultimo concerto di Indianapolis del 26 giugno 1977, Elvis concluse quasi sempre tutti i suoi spettacoli dal vivo con “Can’t help falling in love”.
PRIMA EMISSIONE SU SINGOLO: dicembre 1961 (RCA 47-7968. Lato B: “Rock-a-hula baby”).
POSIZIONE NELLA CLASSIFICA HOT 100: #2. Debutto in classifica: 4 dicembre 1961. Fu la canzone “Peppermint twist” di Joey Dee and the Starliters ad impedirle di comandare la graduatoria. Presenza totale: 14 settimane.
POSIZIONE NELLA CLASSIFICA EASY LISTENING: #1. Nel gennaio 1962 rimpiazzò al vertice “When I fall in love” dei Lettermen. Fu poi scalzata dal brano “A little bitty tear” di Burl Ives. Presenza totale: 6 settimane.
ALTRE EMISSIONI SU SINGOLO: dicembre 1961 (RCA 37-7968. Lato B: “Rock-a-hula baby”. 33 compact single);
novembre 1962 (RCA 447-0635. Lato B: “Rock-a-hula baby”. Gold Standard Series reissue);
ottobre 1977 (RCA PB-11102. Lato B: “Rock-a-hula baby”. Box di 15 singoli “15 golden records-30 golden hits”);
dicembre 1977 (RCA PP-11340. Lato B: “Rock-a-hula baby”. Box di 10 singoli “20 golden hits in full color sleeves”);
ottobre 1984 (RCA PB-13895. Lato A: “Are you lonesome tonight?”. Box di 6 singoli “Elvis’ greatest hits-Golden singles, volume 2”).
ALTRE NOTE DISCOGRAFICHE: nel DVD audio “Elv1s-30 #1 hits” (RCA 07863 65053-9), pubblicato nel 2002, è presente il master di questa canzone.
Esso è incluso anche nel doppio CD “Elvis forever” (82876663532) edito dalla BMG nel 2004. Si tratta di una confezione che raccoglie gli album “Elv1s 30 #1 hits” e “2nd to none”.

EMISSIONI BOOTLEG

NOTA: poiché Elvis eseguì praticamente sempre nei suoi spettacoli dal vivo questa canzone alla fine dei suoi concerti, non ho inserito per ovvi motivi tutti i bootlegs che ne includono una versione live. Sono presenti solo quelli che riportano varie takes alternative in studio.
L'unica versione dal vivo degna di nota è quella compresa nei CD “Neon city nights” e “Las Vegas in Gipsy style” (Las Vegas, Nevada. 10 dicembre 1975. Midnight show) in quanto eseguita anche come seconda canzone dello spettacolo.

“Blue Hawaii-The complete session, volume 2”. 1993, CD. Contiene le prime 24 takes della versione del film e le takes 25, 26, 27, 28, 29 della versione dell’album.
“The best of Blue Hawaii sessions”. 2000, CD. Takes 1, 2, 3, 4, 5, 7, 14, 15, 17, 18, 19 e 20 della versione del film. Inoltre sono incluse anche le takes 27 e 28 della versione dell’album.
“The Blue Hawaii box”. 1987, box di 3 LP. Takes dall’1 alla 9 della versione del film.
“Hawaiian oddities”. 1991, CD. Sono incluse le prime 16 takes.
“You’re the first, you’re the last my everything”. 1994, LP. Versione del film, takes dalla 1 alla 8.
“Candy bars for Elvis, volume 1”. 1991, CD. Ci sono le takes dalla 8 alla 24 della versione del film e quelle che vanno dalla 25 alla 29 della versione dell’album.
“Alternate golden records, volume 3”. 1999, CD. Takes dalla 13 alla 28.
“Plantation rock”. 1979, LP. Takes 7, 8 e 9.
“From the beach to the Bayou”. 1978, LP. Takes dalla 13 alla 29.
“Special delivery from Elvis Presley”. 1979, LP. Takes 14, 15 e 16.
“Behind closed doors”. 1979, box di 4 LP; 1989, CD. Sono comprese le takes 20, 21, 22 e 24 della versione del film.
“The hollywood sessions”. 1988, CD. Take 9.
“Unfinished businness”. 1980, LP. Alternate take.
“The real rock’n’roll star-The real rare album”. 1987. LP. Outtake della versione del film.
“In my way”. 1988, CD. Alternate take.
“For movie fans only, volume 1”. 2000, CD. Alternate version.
“From the vaults, volume 2”. 2000, CD. Alternate take della versione del film.

VIDEO: