Fans club riconosciuto ufficialmente dalla Elvis Presley Enterprises menu
menumore

News del 7 maggio 2021

TRE VINILI DELLA “Memphis Recording Service” a giugno

SUMMER FESTIVAL 1970 – THE REHEARSALS


Triplo LP in vinile di 180 grammi.

LATO A:
MGM Sound Stage 1, Culver City, Los Angeles, California – 15 July 1970
01. Stagger Lee
02. Got My Mojo Working
03. I’ve Lost You
04. Stranger in the Crowd (Rehearsal 1)
05. The Next Step Is Love
08. You Don’t Have to Say You Love Me
06. Sweet Caroline
07. Yesterday
08. Ghost Riders in the Sky (mono)
09. Runaway (mono)

LATO B:
MGM Sound Stage 1, Culver City, Los Angeles, California – 15 July 1970
01. Peter Gunn Theme
02. That’s All Right
03. Twenty Days and Twenty Nights (Rehearsal 2)
04. Patch It Up
05. Cotton Fields
06. Sylvia
07. Stranger in the Crowd (Rehearsal 2)
MGM Sound Stage 1, Culver City, Los Angeles, California – 29 July 1970
08. (Now and Then There’s) A Fool Such as I
09. Such A Night
10. It’s Now or Never

LATO C:
RCA Studios, Hollywood, California 24 July 1970
01. That’s All Right
02. I Got A Woman
03. The Wonder of You
04. I’ve Lost You
05. The Next Step Is Love
06. Stranger in The Crowd
07. You’ve Lost That Lovin’ Feelin’ (Rehearsal 1)
08. Something

LATO D:
RCA Studios, Hollywood, California 24 July 1970
01. Don’t Cry Daddy (Faster Tempo)
02. You Don’t Have to Say You Love Me
03. Polk Salad Annie
04. Bridge Over Troubled Water
05. I Can’t Stop Loving You
06. Just Pretend
07. Sweet Caroline
08. Words

LATO E:
RCA Studios, Hollywood, California 24 July 1970
01. Suspicious Minds
02. I Just Can’t Help Believin’ (Rehearsal 1)
03. Tomorrow Never Comes
04. Mary In the Morning
05. Twenty Days and Twenty Nights
06. I Just Can’t Help Believin’ (Rehearsal 2)

LATO F:
RCA Studios, Hollywood, California 24 July 1970
01. Heart of Rome
02. Memories
03. Johnny B. Goode
04. Make the World Go Away
05. Stranger in My Own Hometown
06. I Washed My Hands in Muddy Water

 

LAS VEGAS INTERNATIONAL PRESENTS ELVIS – JANUARY THRU FEBRUARY 1970

Doppio LP in vinile da 180 grammi.

LATO A:
OPENING SHOW – 26th JANUARY 1970
01 All Shook Up
02 That´s All Right
03 Proud Mary
04 Don´t Cry Daddy
05 (Let Me be Your) Teddy Bear/Don´t Be Cruel
06 Long Tall Sally
07 Let It Be Me
08 I Can´t Stop Loving You
09 Walk A Mile in My Shoes
10 In the Ghetto

LATO B:
01 True Love Travels on A Gravel Road
02 Sweet Caroline
03 Polk Salad Annie
04 Introductions
05 Kentucky Rain
06 Suspicious Minds
07 Can’t Help Falling in Love

LATO C:
CLOSING SHOW – 23rd FEBRUARY 1970
01 Opening Vamp/All Shook Up
02 I Got A Woman
03 Long Tall Sally
04 Don´t Cry Daddy
05 Elvis Talks
06 Hound Dog
07 Love Me Tender
08 Kentucky Rain
09 Let It Be Me
10 I Can’t Stop Loving You
11 See See Rider

LATO D:
01 Sweet Caroline
02 Polk Salad Annie
03 Lawdy Miss Clawdy
04 Heartbreak Hotel
05 One Night
06 It´s Now or Never
07 Suspicious Minds
08 Elvis Talks
09 Can´t Help Falling in Love

LAS VEGAS INTERNATIONAL PRESENTS ELVIS – AUGUST 1969

LP in vinile da 180 grammi.

LATO A:
01 Blue Suede Shoes
02 I Got A Woman
03 All Shook Up
04 Love Me Tender
05 Jailhouse Rock/Don’t Be Cruel
06 Heartbreak Hotel
07 Hound Dog
08 Memories
09 Mystery Train/Tiger Man

LATO B:
01 Baby, What You Want Me to Do
02 Are You Lonesome Tonight
03 Yesterday/Hey Jude
04 In the Ghetto
05 Suspicious Minds
06 What’d I Say
07 Can’t Help Falling in Love

 

STAGE POWER


Questo set era stato annunciato alla fine dello scorso anno ma sembra sia “partorito” solo dopo 5 mesi (qualcosa è andato storto ?).
CD 1: Portland, Oregon – November 11th 1970
Disponibile già in ottimo suono nel vinile “One night in Portland”.
Trasposto in CD nei seguenti titoli:
“One night in Portland”
“Storm over Portland”
 (primo dischetto)
“On the road again”
“Lightiningh strikes twice in Portland”
 (primo dischetto)
Non ho notato differenze sostanziali in questi CD per quanto concerne la resa sonora.

CD 2: Seattle, Washington – November 12th 1970
“The thrill goes on” (suono pessimo)
“The essence of energy” (suono nella media)

CD 3: Los Angeles, California – November 14th E/S
“Forum of Ingelwood” (suono nella media)
“Live in Los Angeles” (suono migliore rispetto al CD precedente)

CD 4: Oklahoma City, Oklahoma – November 16th 1970
“Go cat go” (suono nella media)

Parere puramente personale, basato sull’esperienza, quindi prendetelo con le molle:
non mi aspetto nulla di che.
Solo il concerto di Oklahoma City sarebbe davvero da migliorare nel suono ma, se il pirata avesse trovato un nastro migliore di questo spettacolo, lo avrebbe senz’altro proposto singolarmente, e non all’interno di un costoso cofanetto.
Anche dal DVD allegato non mi aspetto nulla di che: i filmati sono senza dubbio copie di DVD pirata appena messi in commercio.

Quindi, a mio modesto parere…
Only for die-hard collectors…

 

ELVIS 25-ESSENTIAL SIXTIES SPLICES, VOLUME ONE


La “CMT” (che è poi sempre la “STAR” nel campo, però, dell’audio…) propone 24 brani nel formato spliced takes.
Come ormai tutti sanno, una spliced take è formata da più di una take allacciata assieme dai tecnici al fine di ottenere una versione definitiva del brano. Questa procedura era adottata, a volte, anche dalla RCA e, in questi anni di computer e bootleggers molto abili con esso, i CD underground di questa specie, sono proliferati e, presumiamo, non avranno mai fine in quanto le “combinazioni” sono infinite…
Ora ascolteremo tracce registrate originariamente nel 1960.

1. Stuck on You – spliced take 2,1
2. Fame and Fortune – spliced take 3,4,2
3. It’s Now Or Never – spliced take 3,2,4
4. A Mess O’ Blues – spliced take 2,4,3
5. Are You Lonesome Tonight? – alternate master
6. I Gotta Know – spliced take 1,2,1,2,1
7. Make Me Know It – spliced take 12,14,16
8. Fever – spliced take 2,3,4,1
9. The Girl of My Best Friend – spliced take 7,8,6,8
10. I Will Be Home Again – extended master
11. Dirty, Dirty Feeling – spliced take 2,3,4
12. The Thrill of Your Love – spliced take 1,3
13. Soldier Boy – spliced take 4,7,11
14. Such A Night – alternate master
15. It Feels So Right – spliced take 4,3
16. The Girl Next Door Went A’ Walkin’ – spliced take 1,2,3,3
17. Like A Baby – spliced take 1,2
18. Reconsider Baby – alternate master
19. Wooden Heart – spliced take 2,1
20. Flaming Star – spliced take 4,5
21. Surrender – spliced take 7,9
22. Crying in the Chapel – spliced take 2,1,3
23. Wild in the Country – spliced take 6,8,11,13,13,13
24. Lonely Man – alternate master

 

OUT IN HOLLYWOOD, VOLUME 4

La “MTP” continua la sua attività con il quarto volume che rifà il verso al CD della FTD emesso tanti anni fa.
Siamo di fronte a 22 versioni alternative di canzoni da film. Logicamente non troviamo nessun inedito (però è sempre meglio specificarlo… Non si sa mai che qualche appassionato prenda un abbaglio…).

1. Young Dreams – take 8 (Thorne Nogar Mix)
2. Don’t Ask Me Why – take 12 (Thorne Nogar Mix)
3. We’re Gonna Move – stereo master
4. C’mon Everybody – take 7
5. Riding the Rainbow – spliced take 4,6
6. A House That Has Everything – take 3
7. Datin’ – take 3,4
8. I Slipped, I Stumbled I Fell – take 11
9. Margarita – take 1
10. Golden Coins – take 8
11. Home is Where the Heart is – take 20
12. Santa Lucia – take 5
13. A Whistling Tune – take 7,8
14. Pocketful of Rainbows
15. King of the Whole Wide World – take 10
16. Spring Fever – take 4
17. Look Out, Broadway – take 5
18. The Meanest Girl in Town – take 11
19. Roustabout – take 16
20. Moonlight Swim – take 2
21. Go East, Young Man – master
22. You Don’t Know Me – take 13

 

THE MATRIX RECORDINGS


Alla fine di maggio, dovrebbe essere sul mercato pirata questo cofanetto di 4 CD che ci “offre” altrettanti spettacoli (già disponibili…) ma in formato completo in quanto, se la fonte soundboard non fosse disponibile, il produttore ha sapientemente mixato la relativa registrazione audience.
In questi tempi pieni di trucchi, questo, a mio modesto parere, è il benvenuto poiché rende disponibile in qualità audio ottima, un concerto in forma “completa”.

CD 1) 21 agosto 1974, MS. Las Vegas, Nevada.
CD 2) 17 marzo 1976. Johnson City, Tennessee.
CD 3) 23 aprile 1977. Toledo, Ohio.
CD 4) 24 aprile 1977. Ann Arbor, Michigan.

 

I prossimi FTD di maggio !

LAS VEGAS HILTON, 1973 è un doppio CD che riporterà altrettante registrazioni soundboard provenienti (come si evince dal titolo) da Las Vegas nel ’73.
Per chi colleziona Elvis da tempo, i due spettacoli non sono nuovi poiché già disponibili nel mercato bootleg ma la FTD ha i nastri del tecnico e quindi, senza dubbio, il tutto sarà ancora più godibile.
Il 1973 è un buon anno per quanto riguarda la resa di Elvis dal vivo e pare che siano molte le registrazioni in possesso della FTD. Attendiamo questi due concerti, quindi, nei nostri lettori CD!
Importante nota: il primo dischetto include il midnight show del 20 agosto 1973 precedentemente disponibile nel cofanetto “A profile” ma in resa sonora amatoriale (anche se ottima); il secondo, invece, il concerto delle tre del mattino (!) del 2 settembre 1973 che venne pubblicato come audience recording in “Elvis at the Hilton”.

CD 1:
Las Vegas, Nevada. 20 agosto 1973. Midnight show.
01 Introduction: Also Sprach Zarathustra
02 See See Rider
03 I Got A Woman / Amen
04 Love Me
05 Steamroller Blues
06 You Gave Me A Mountain
07 Trouble
08 Blue Suede Shoes
09 Long Tall Sally / Whole Lot-ta Shakin’ Goin’ On / Mama Don’t Dance / Flip, Flop And Fly / Jailhouse Rock / Hound Dog
10 Love me Tender
11 Fever
12 What Now My Love
13 Suspicious Minds
14 Introductions by Elvis
15 My Boy
16 Release Me (And Let Me Love Again)
17 An American Trilogy
18 Mystery Train / Tiger Man
19 Help Me Make It Through The Night
20 How Great Thou Art
21 Can’t Help Falling In Love

CD 2:
Las Vegas, Nevada. 2 settembre 1973. Ore 3.
01 Introduction: Also Sprach Zarathustra
02 See See Rider
03 I Got A Woman / Amen
04 Love Me
05 Steamroller Blues
06 You Gave Me A Mountain
07 Trouble
08 Long Tall Sally / Whole Lot-ta Shakin’ Goin’ On / Mama Don’t Dance / Flip, Flop And Fly / Jailhouse Rock / Hound Dog
09 Love me Tender
10 Fever
11 What Now My Love
12 Suspicious Minds
13 Introductions by Elvis
14 Release Me (And Let Me Love Again)
15 An American Trilogy
16 Mystery Train / Tiger Man
17 The First Time Ever I Saw Your Face
18 How Great Thou Art
19 Can’t Help Falling In Love

LOVE ME TENDER – Through The Lens Of Robert Vose


Nuovo libro a cura del duo Pål Granlund e David English che si focalizza stavolta sugli archivi dei 20th Century-Fox Studios dai quali son saltate fuori tante belle foto del fotografo Robert Vose risalenti al settembre 1956, durante i movie sets con il direttore Robert D. Webb, il suo cast e la sua crew.
Il libro sarà accompagnato da due CD: il disco 1 proporrà l’EP “The Truth About Me” con il suo contenuto originale di interviste più outtakes e stereo masters.
Nel secondo disco troveremo invece le 13 incisioni effettuate ai Radio Recorders dal 1 al 3 settembre 1956.
Nulla di inedito, quindi.

 

È morto Al Schmitt

Apprendiamo della morte di Al Schmitt, produttore e ingegnere del suono vincitore di ben 23 Grammy Awards, all’età di 91 anni. Diversi i messaggi di cordoglio on-line in sua memoria e del suo lavoro. Sebbene tanti hanno confermato la sua scomparsa, nessuno ha riferito le cause della sua scomparsa.
In sette decenni di carriera, Schmitt ha lavorato al fianco di numerosi grandi nomi della musica, coprendo una vasta gamma di stili, suoni e generazioni: Frank Sinatra, Sam Cooke, Ray Charles, Toto, Paul McCartney, Elvis Presley, Brian Wilson, Joni Mitchell, Rod Stewart, Neil Young, Steely Dan, Jackson Browne, Quincy Jones, Hot Tuna, Madonna, Michael Jackson, Jefferson Airplane e davvero tantissimi altri sono annoverati nel suo lungo ed onorabile curriculum.
Per Schmitt, il mondo della musica registrata faceva parte della sua infanzia. Nato a Brooklyn nel 1930, prendeva spesso la metropolitana per andare a Manhattan e trascorrere del tempo nello studio di registrazione di suo zio, Harry Smith Recording, dove leggende come Bing Crosby, le Andrew Sisters, Orson Welles e Les Paul apparivano di tanto in tanto per tagliare sessioni.
Dopo aver prestato servizio in Marina, il diciannovenne Schmitt ha iniziato a lavorare come apprendista presso Apex Recording Studios, dove ha iniziato a imparare il mestiere. Un pomeriggio, si ritrovò l’unico in studio con Duke Ellington. In una intervista il produttore ha raccontato: <> Finirono per registrare delle canzoni insieme.
Schmitt alla fine si trasferì a Los Angeles, dove ottenne un lavoro con la RCA nel 1963, ma lasciò nel 1966 per lavorare come produttore indipendente (diventando uno dei primi ingegneri del suono a diventare completamente freelance) e trascorse i successivi sei decenni lavorando al fianco di alcuni dei i migliori artisti rock, jazz e R&B.
Più recentemente, nel 2014, Schmitt ha lavorato con Bob Dylan alla serie di cover del cantautore Sinatra, un’opportunità che Schmitt sperava ma non si aspettava che l’artista notoriamente selettivo cambiasse il suo programma per lui. L’anno dopo, nel 2015, il produttore in un’intervista ricordò: <<Sfortunatamente, ero impegnato nel momento in cui avevano programmato. Sono rimasto davvero deluso, perché Dylan era ancora nella lista degli artisti con cui mi sarebbe piaciuto lavorare ma che non ho mai avuto. Il giorno successivo ho ricevuto una telefonata, dicendo che erano pronti a spostare il loro programma in un momento in cui ero disponibile, perché Bob voleva davvero lavorare con me. Evidentemente aveva sentito il mio lavoro, incluso l’album dei Duetti che avevo registrato con Sinatra, e deve aver capito che ero la persona giusta per registrarlo!>>
Schmitt era la persona giusta per innumerevoli artisti. Ha vinto più Grammy Awards di qualsiasi altro ingegnere o mixer – incluso un premio alla carriera nel 2006 – e ha registrato e mixato più di 150 album d’oro e di platino.

Fonte: SuoniDistortiMagazine

 

ADDIO A “TEMPEST STORM”

È morta a 93 anni, lo scorso 21 aprile, Tempest Storm, ballerina conosciuta sin dagli anni ’50 come ‘The Last Queen of Burlesque’ che ebbe anche un flirt con Elvis.

LE PROSSIME USCITE DELLA “MEMPHIS MANSION”

KING CREOLE VOLUME 3


Extended Play con  sei tracce in vinile colorato. Tiratura limitata in sole 300 copie.

LATO A:
King Creole / Trouble / Lover Doll

LATO B:
Young Dreams / Dixieland Rock / As Long As I Have You

ELVIS PRESLEY RECORDED LIVE AT THE FONTAINEBLEAU


In questo CD, ecco per l’ennesima volta tutto lo spettacolo registrato a Miami il 26 marzo 1960: si tratta del “Frank Sinatra Timex Special Wecome home Elvis”.
I produttori affermano che “non avete mai sentito un audio del genere !“.
Anche perché devono vendere per la millesima volta questo prodotto….

 

LIBRO “U.S. ARMY VINYL RECORDS 1968-1991”

A cura di Piotr Soczynski , il libro ‘U.S. Army Vinyl Records 1968 -1991’ accompagna gli amanti del vinile in un viaggio alla scoperta delle pubblicazioni i relative alla fase militare di Elvis, emesse dal 1968 al 1991.
160 pagine con oltre 300 foto in carta lucida.

 

SOLD OUT, VOLUME 4 in DVD

Arriva puntuale il Volume 4 della serie ’Sold Out!’.

Il focus in questo volume è incentrato sugli ultimi anni della attività live di Elvis.