Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

ELVIS ON TOUR, 1972

[Inedito in Italia]

Si tratta della cronaca di una intera tournèe, svolta prevalentemente negli stati del Sud, iniziata il 5 aprile a Buffalo, stato di New York, e terminata il 19 aprile ad Albuquerque, Nuovo Messico.
Diciannove shows in 15 giorni, attraverso Michigan, Ohio, Tennessee, Virginia, Indiana, North Carolina, Georgia, Florida, Arkansas, Texas.
Alcune parti, relative alle prove, sono state girate in studio a Hollywood ma quasi tutto è stato poi ripreso in diretta, durante i concerti, prima e dopo di essi, in auto da e per l’aeroporto e le partenze e arrivi in aereo per gli spostamenti da una località all’altra.

DETTAGLI MUSICALI:
JOHNNY B. GOODE [Opening Credits. Audio del 30 marzo 1972 sopra i filmati degli spettacoli di Hampton Roads, evening Show, 9 apriIe 1972; Greensboro, 14 aprile 1972; San Antonio, 18 aprile 1972]
Alternate 2001 Theme [montaggio di Macon, 15 aprile 1972; Greensboro, 14 aprile 1972; Little Rock, 17 aprile 1972]
SEE SEE RIDER [Hampton Roads, spettacolo serale, 9 aprile 1972]
POLK SALAD ANNIE [Hampton Roads, spettacolo serale, 9 aprile 1972]
SEPARATE WAYS [prova del 30 marzo 1972]
SEPARATE WAYS [prova del 30 marzo 1972]
Alternate 2001 Theme [Macon, 15 aprile 1972]
Opening Riff [San Antonio, 18 aprile 1972]
PROUD MARY [San Antonio, 18 aprile 1972]
NEVER BEEN TO SPAIN [San Antonio, 18 aprile 1972]
Band and Backup Vocalists Introductions –[San Antonio, 18 aprile 1972]
BURNING LOVE [San Antonio, 18 aprile 1972]
Closing Vamp [San Antonio, 18 aprile 1972]
OFF WE GO INTO THE WILD BLUE YONDER [una strofa mentre Elvis è sulla Limousine a Jacksonville, spettacolo pomeridiano del 16 aprile 1972]
RAINY NIGHT IN GEORGIA [una strofa mentre Elvis è sulla Limousine a Jacksonville, spettacolo pomeridiano del 16 aprile 1972]
FOR THE GOOD TIMES [una strofa mentre Elvis è sulla Limousine a Jacksonville, spettacolo pomeridiano del 16 aprile 1972]
Don’t Be Cruel [strumentale]
DON’T BE CRUEL [“Ed Sullivan Show”. 9 settembre 1956]
READY TEDDY [“Ed Sullivan Show”. 9 settembre 1956]
THAT’S ALL RIGHT [master del 1954]
The Lighthouse [prova del 31 marzo 1972 di J.D. Sumner & The Stamps Quartet]
LEAD ME, GUIDE ME [prova del 31 marzo 1972]
BOSOM OF ABRAHAM [prova del 31 marzo 1972]
LOVE ME TENDER [montaggio fra alcuni film della MGM fra il 1962 ed il 1968 e gli spettacoli di Hampton Roads 9 aprile 1972 serale e Richmond 10 aprile 1972. Alcuni frammenti di filmato di Elvis che bacia una donna provengono da Dayton, 7 aprile 1972]
SUSPICIOUS MINDS [Greensboro, 14 aprile 1972]
UNTIL IT’S TIME FOR YOU TO GO [Richmond, 10 aprile 1972]
SUSPICIOUS MINDS [montaggio di Buffalo, 5 aprile 1972; Richmond, 10 aprile 1972; San Antonio, 18 aprile 1972]
L, JOHN [prova nel backstage di Buffalo, 5 aprile 1972]
I NEED YOUR LOVIN’ EVERYDAY [una strofa; backstage di Buffalo, 5 aprile 1972]
FOR THE GOOD TIMES [accenno, backstage di Buffalo, 5 aprile 1972]
BRIDGE OVER TROUBLED WATER [Greensboro, 14 aprile 1972]
FUNNY HOW TIME SLIPS AWAY [Greensboro, 14 aprile 1972]
AN AMERICAN TRILOGY [Greensboro, 14 aprile 1972]
MYSTERY TRAIN [master del 1955]
SUSPICIOUS MINDS [accenno. Greensboro, 14 aprile 1972]
Opening Tneme [Knoxville, spettacolo serale. 8 aprile 1972 oppure Indianapolis, 12 aprile 1972 e Hampton Roads, spettacolo serale del 9 aprile 1972]
I GOT A WOMAN/AMEN [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale]
A BIG HUNK O’LOVE [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale]
YOU GAVE ME A MOUNTAIN [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale]
Sweet Sweet Spirit [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale. Cantano J.D. Sumner & The Stamps Quartet]
LAWDY MISS CLAWDY [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale]
CAN’T HELP FALLING IN LAVE [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale]
Closing Vamp [Hampton Roads, 9 aprile 1972, spettacolo serale]
MEMORIES [sui titoli di chiusura]

CREDITS

A Cinema Associates Film
Produzione: Pierre Adidge e Robert Abel
Produttore associato: Sidney Levin
Regia: Pierre Adidge e Robert Abel
Fotografia: Robert E. Thomas
Guardaroba Elvis: Bill Schaffer
Direttore musicale: Joe Guercio
Supervisione montaggio: Kem Zemke
Montaggio speciale: Martin Scorsese
Consulente tecnico: Colonnello Tom Parker

CRITICA

«...un brillante divertente documentario di musica pop»
(Variety).

«Sia fuori che sulla scena, Presley si mostra come un professionista sicuro, rilassato e deciso che sa esattamente che cosa sta facendo e si diverte immensamente»
(Los Angeles Times).

«...(Elvis On Tour è) poco più di un ambizioso opuscolo per le pubbliche relazioni»
(Hollywood Reporter).

TRIVIA

- In molte località il film venne programmato accoppiato a “Elvis-That's Way It Is”.

- Nella classifica settimanale di Variety alla data del 22 novembre 1972 il film salì al #13.

- Il 28 gennaio 1973 il film vinse un Golden Globe come «Miglior Documentario» del 1972.

- Il film costò 600.000 dollari (escluso il compenso di Elvis), cifra che recuperò nei primi tre giorni di programmazione. Esso incassò 494.270 dollari nella sua prima settimana di pubblicazione in 187 cinema americani.

- Il titolo di lavorazione era “Standing room only”; avrebbe dovuto essere pubblicato un LP con la colonna sonora, dallo stesso titolo, ma ciò non avvenne.

- Il particolare montaggio di molte scene, con lo schermo suddiviso in diverse immagini, fu affidato a un giovane Martin Scorsese.

- A Roanoke, l’11 aprile, il sindaco Roy Webber donò ad Elvis le chiavi della città.

- Martin SCORSESE (1942) talentuoso regista d'origini italiane. Dopo alcuni cortometraggi fra il 1963 e il 1968, la prima regia di un lungometraggio fu “Chi sta bussando alla mia porta ?” (1968).
Altri suoi titoli rilevanti furono “Mean Streets” (1973), “Taxi driver” (1976), “Toro Scatenato” (1980), “Re per una notte” (1983),
“Il colore dei soldi” (1986), “L'ultima tentazione di Cristo” (1988), “Cape Fear-Il promontorio della paura” (1991).
Altre collaborazioni e regie di film musicali furono “Woodstock” (1969), “Medicine Ball Caravan” (1971), “New York New York” (1977), “L’ultimo valzer” (1978).