Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Sotto Sezioni

Tomorrow Is A Long Time

Autori: Bob Dylan
Durata: 5’23”
Data di registrazione: 26 maggio 1966
Ora di registrazione: 4,00-7,00
Studio di registrazione: B della RCA, Nashville, Tennessee
Numero Master: TPA4-0913
Numero Take: 3
Titolo: Tomorrow Is A Long Time

If today was not an endless highway,
If tonight was not an endless trail,
If tomorrow wasn't such a long time,
Then lonesome would mean nothing to me at all.

Yes, and only if my own true love was waiting,
If I could hear her heart softly pounding,
If only she was lying by me,
Then I'd lie in my bed once again.

I can't see my reflection in the water,
I can't speak the sound that show no pain,
I can't hear the echo of my footsteps,
I can't remember the sound of my own name.

Yes, and only if my own true love was waiting,
If I could hear her heart softly pounding,
If only she was lying by me,
Then I'd lie in my bed once again.

There's beauty in the silver singing river,
There's beauty in the sunrise in the sky,
But none of these and nothing else could match the beauty
That I remember in my true love's eyes.

Yes and only if my own true love was waiting,
If I could hear her heart softly pounding,
If only she was lying by me
Then I'd lie in my bed once again.

If today was not an endless highway,
If tonight was not an endless trail,
If tomorrow wasn't such a long time,
Then lonesome would mean nothing to me at all.

Yes, and only if my own true love was waiting,
If I could hear her heart softly pounding,
If only she was lying by me,
Then I'd lie in my bed once again.

Titolo: DOMANI È MOLTO LONTANO

Se oggi non fosse una lunga strada senza fine,
Se stanotte non fosse un interminabile sentiero,
Se domani non fosse così lontano,
Allora la solitudine non significherebbe assolutamente niente per me.

E se solo il mio unico vero amore mi stesse aspettando,
Se potessi udire il lieve battito del suo cuore,
Se solo lei fosse distesa accanto a me,
Allora mi sdraierei nel mio letto ancora una volta.

Non riesco a vedere il mio riflesso nell’acqua,
Non riesco a pronunciare parola senza rivelare il mio dolore,
Non riesco a sentire l’eco dei miei passi,
Non riesco a ricordare il suono del mio nome.

E se solo il mio unico vero amore mi stesse aspettando,
Se potessi udire il lieve battito del suo cuore,
Se solo lei fosse distesa accanto a me,
Allora mi sdraierei nel mio letto ancora una volta.

Quanta bellezza c’è nell’armonioso luccichio di un fiume,
Quanta bellezza c’è nel sole che sorge lassù nel cielo,
Ma niente di tutto questo e nient’altro potrebbe eguagliare la bellezza
Che ricordo negli occhi del mio vero amore.

E se solo il mio unico vero amore mi stesse aspettando,
Se potessi udire il lieve battito del suo cuore,
Se solo lei fosse distesa accanto a me,
Allora mi sdraierei nel mio letto ancora una volta.

Se oggi non fosse una lunga strada senza fine,
Se stanotte non fosse un interminabile sentiero,
Se domani non fosse così lontano,
Allora la solitudine non significherebbe assolutamente niente per me.
 
E se solo il mio unico vero amore mi stesse aspettando,
Se potessi udire il lieve battito del suo cuore,
Se solo lei fosse distesa accanto a me,
Allora mi sdraierei nel mio letto ancora una volta.

ALTRE NOTIZIE:

sebbene Dylan abbia composto il brano, la sua prima pubblicazione fu quella del 1963 da parte di Ian & Sylvia.
La registrazione di Dylan apparve nei negozi solo nel 1971 all’interno del 33 giri "Bob Dylan’s greatest hits, volume 2”. Questa versione è una registrazione dal vivo risalente allo spettacolo alla Town Hall del 12 aprile 1963.
Una registrazione demo è datata dicembre 1962 e fa parte dei cosiddetti "Witmark demos”, una studio session pubblicata varie volte su bootleg nel corso degli anni.
Nell’album del 1965 “Odetta sings Dylan”, troviamo un’altra versione di questo brano, ovviamente da parte di Odetta (incisa l’anno precedente).
Altri artisti che registrarono il brano furono Harry Belafonte, Nick Drake, Rod Stewart, Dion, Chris Hillman, Joan Baez e The Kingston Trio.
Riguardo la registrazione di Elvis, lo stesso Bob Dylan affermò che si tratta della più bella cover mai eseguita ad un suo brano.

EMISSIONI BOOTLEG

“Elvis in Spinout-The complete sessions”. 2008, 2 CD. Sono presenti le prime tre takes.
“There’s always me, volume 4”. 1996, 2 CD. Takes 1 e 2.
“The How Great Thou Art sessions, volume 3”. 2004, CD. Takes 1 e 2.
“They released those alternate takes by mistake”. 2004, CD. Master remixato edito in precedenza dalla RCA nel 1985 in “A Valentine gift for you”.
“Elvis in demand”. 1995, CD. Master.
“The complete bonus songs 1960-1967”. 1995, CD. Master.
“Elvis sings...”. 2008, CD. Master.

VIDEO: