Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

(It’s A) Long Lonely Highway

Autori: Doc Pomus e Mort Shuman
Durata: 2’22”
Data di registrazione: 27 maggio 1963
Ora di registrazione: 19,00-4,00
Studio di registrazione: B della RCA, Nashville, Tennessee
Numero Master: PPA4-0303
Numero Take: 22
Titolo: (It’s A) Long Lonely Highway

It's a long lonely highway
When you're travellin' all alone
And it's a mean old world
When you got no-one to call your own
And you pass through towns too small
To even have a name, oh yes
But you gotta keep on goin’
On that road to nowhere
Gotta keep on goin’
Though there's no-one to care
Just keep movin' down the line

It's a long lonely highway
Without her by my side
And it's a trail full of teardrops
That keep on being cried
My heart's so heavy
It's a low down dirty shame oh yes
You gotta keep on goin’
On that road to nowhere
Gotta keep on goin’
Though there's no-one to care
Just keep movin' down the line

I gotta rock for my pillow
‘Neath a weeping willow
And the cool grass for my bed
My drinking water’s muddy
So don't you tell me buddy
That I wouldn't be better off dead
It's a long lonely highway
Getting’ longer all the time
And if she don't come and get me
Well, I'm gonna lose my mind
So if you read about me
Tell her she's the one to blame, oh yes
You gotta keep on goin’
On that road to nowhere
Gotta keep on goin’
Though there's no-one to care
Just keep movin' down the line
Movin' down the line
Movin' down the line…

Titolo: (È UNA) LUNGA E SOLITARIA STRADA

La strada è lunga e solitaria quando viaggi da solo
Ed il mondo è vecchio e squallido
Quando non hai nessuno che sia davvero tuo
E attraversi città così piccole
Da non avere nemmeno il nome, oh sì
Eppure devi continuare a percorrere quella strada
Che non porta da nessuna parte
Devi continuare ad andare
Anche se non c’è nessuno di cui prenderti cura
Solo continuare ad andare, fino in fondo

La strada è lunga e solitaria senza lei al mio fianco
È un sentiero pieno di lacrime
Che continuano ad essere piante
Il mio cuore è così gonfio di tristezza
Da essere una meschina e immonda vergogna oh sì
Devi continuare a percorrere quella strada
Che non porta da nessuna parte
Devi continuare ad andare
Anche se non c’è nessuno di cui prenderti cura
Solo continuare ad andare, fino in fondo

Ho una pietra per cuscino
Sotto un salice piangente
E l’erba fresca è il mio letto
La mia acqua da bere è torbida
Perciò, amico, non dirmi
Che non starei meglio da morto!
È una lunga strada solitaria
Che diventa sempre più lunga
E se lei non viene e mi trova
Allora, impazzirò
Quindi se dovessi leggere di me
Dille che la colpa è soltanto sua, oh sì
Devi continuare a percorrere quella strada
Che non porta da nessuna parte
Devi continuare ad andare
Anche se non c’è nessuno di cui prenderti cura
Solo continuare ad andare, fino in fondo
Andare, fino in fondo
Andare, fino in fondo…

ALTRE NOTIZIE:

PRIMA EMISSIONE SU SINGOLO: agosto 1965 (RCA 47-8657; Lato A: “I’m yours”).
POSIZIONE NELLA CLASSIFICA HOT 100: non classificata.
POSIZIONE NELLA CLASSIFICA BUBBLING UNDER: #112.
ALTRA EMISSIONE SU SINGOLO: novembre 1966 (RCA 447-0654. Lato A: “I’m yours”. Gold Standard Series reissue).
NOTE: questa canzone venne inserita nel film del 1965 “Tickle me” (“Per un pugno di donne”) assieme ad altri brani già incisi in precedenza.
La sua prima pubblicazione in 33 giri fu come bonus song nella soundtrack di “Kissin’ cousins”.
Nel 45 giri venne pubblicata la prima take e non la seconda come nell’album.

EMISSIONI BOOTLEG

“Elvis sings songs from Tickle me”. Take 1.
“They released those alternate sides by mistake”. 2004, CD. Take 1.
“The complete bonus songs 1960-1967”. 1995, CD. Master.
“Elvis meets Presley”. 1997, CD. Take 1.
“A legendary performer, vol. 9”. 2007, CD. Master.
“Unsurpassed masters-Box 3”. 2003, box di 4 CD. Take 1.
“Ultra rare trax”. 1995, CD. Take 1.
“Original film music, vol. 6”. 1992, CD. Direttamente dalla pellicola di “Tickle me”.
“Loose ends, vol. 1”. 1993, CD. Take 1.
“Elvis in demand”. 1995, CD. Master.

VIDEO: