Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Harbor Lights

Autori: Jimmy Kennedy e Hugh Williams (vero nome: Will Grosz)
Durata: 2’35”
Data di registrazione: 5 luglio 1954
Ora di registrazione: informazione non disponibile
Studio di registrazione: Sun Records, Memphis, Tennessee.
Numero Master: EPA3-2742
Numero Take: 2
Titolo: Harbor Lights

I saw the harbor lights
They only told me we were parting
Those same old harbor lights
That once brought you to me
I watch'd the harbor lights
How could I help if
Tears were starting?
Good-bye to golden nights
Beside the silv'ry sea

I longed to hold you dear
And kiss you just once more
But you were on the ship
And I was on the shore
Now I know lonely nights
For all the while my heart is praying
That someday harbor lights
Will bring you back to me.

Titolo: LE LUCI DEL PORTO

Ho visto le luci del porto
Mi hanno solo avvertito che ci stavamo per separare
Quelle stesse vecchie luci del porto
Che una volta ti portarono da me
Ho guardato le luci del porto
Come potrei trattenermi
Se le lacrime dovessero cominciare a cadere?
Addio alle notti dorate
Trascorse davanti all’argenteo mare

Ho desiderato ardentemente di stringerti amore
E di baciarti solo un’altra volta
Ma tu eri sulla nave
Ed io sulla riva
Ora conosco le notti solitarie
Per tutto questo tempo il mio cuore ha pregato
Che un giorno quelle luci del porto
Ti riporteranno da me
Luci del porto.

ALTRE NOTIZIE:

i due autori scrissero questa canzone nel 1937.
Kennedy prese il titolo dal nome di un pub chiamato Harbour Lights dove si fermò una notte nella quale aveva perso la strada di casa guidando da Weybridge a Porthmouth, in Inghilterra (harbour è la corrispondente parola inglese che significa porto).
“Harbor lights” venne portata al successo nello stesso anno da Frances Langford (Decca) e da Claude Thornhill and his Orchestra (Vocalion; in quest’ultimo caso, la canzone era eseguita da Jimmy Farrell).
Nel 1950 Sammy Kaye raggiunse il 1° posto in classifica con la sua registrazione (Columbia).
Altre incisioni popolari di quell’anno furono quelle di Guy Lombardo (Decca), Bing Crosby (Decca), Ray Anthony (Capitol), Ralph Flanagan (RCA) e di Ken Griffin (Columbia).
Nel 1950 vennero vendute oltre un milione di copie di sheet music di questa canzone. Le sheets sono i fogli con il testo e gli accordi musicali del brano.
Nel 1960 i Platters raggiunsero l’8° posto della Hot 100 di Billboard con la loro registrazione di “Harbor lights”.
Questo brano venne usato come tema del film del 1940 di John Ford “The long voyage home”, che aveva come protagonista John Wayne.

EMISSIONI BOOTLEG

"From Union Avenue to Thomas Street 1954-1969". 2005, CD. Take 3.
"Elvis-Greatest moments in music". 1995, CD. Master.

VIDEO: