Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Don’t Cry Daddy

Autori: Mac Davis
Durata: 2’48”
Data di registrazione: 15 gennaio 1969 (parte ritmica; Elvis era assente dagli studi di registrazione a causa di un forte mal di gola.); 21 gennaio 1969 (parte vocale).
Ora di registrazione: 19,00-22,00 (parte ritmica)
Studio di registrazione: American Sound, Memphis, Tennessee
Numero Master: XPA5-1149
Numero Take: informazione non disponibile per la parte vocale; parte ritmica: take 3
Titolo: Don’t Cry Daddy

Today I stumbled from my bed
With thunder crashin’ in my head
My pillow still wet with last night’s tears
And as I think of givin’ up
A voice inside my coffee-cup
Kept crying out ringing in my ears

Don’t cry daddy... Daddy please don’t cry
Daddy you still got me and little Tommy
Together we’ll find a brand new mummy
Daddy, daddy please laugh again...
Daddy ride us on your back again
Oh daddy please don’t cry

Why are children always first
To feel the pain and hurt the worst
It’s cruel somehow, it just don’t seem right
‘Cause everytime I cry I know
It hurts my little children
And so I wonder will it be the same tonight ?

Don’t cry daddy... Daddy please don’t cry
Daddy you still got me and little Tommy
And together we’ll find a brand new mummy
Daddy, daddy please laugh again...
Daddy ride us on your back again
Oh daddy please don’t cry...
Oh daddy please don’t cry.

Titolo: NON PIANGERE PAPÀ

Oggi sono caduto dal letto
Con la testa che mi scoppiava
Ed il mio cuscino era ancora bagnato dalle lacrime di ieri notte
E mentre stavo pensando di mollare tutto
Una voce dalla tazza del caffè
Continuava ad implorarmi risuonando nelle mie orecchie

“Non piangere papà, oh papà per favore non piangere
Papà, hai ancora me ed il piccolo Tommy
Insieme troveremo un’altra mamma
Papà, papà, per favore sorridi di nuovo
Portaci ancora a cavallo sulla tua schiena
Oh, papà, per favore non piangere”

Perché sono sempre i bambini
A percepire il dolore e le ferite nella maniera peggiore?
È vero, in qualche modo non sembra giusto...
Perché ogni volta che piango
So che ferisce molto i miei bambini
Mi chiedo se accadrà lo stesso anche questa notte...

“Non piangere papà... Papà, per favore, non piangere
Papà, hai ancora me ed il piccolo Tommy
Ed insieme troveremo una nuova mamma
Papà, papà, per favore, sorridi di nuovo
Papà, portaci ancora a cavallo sulla tua schiena...
Oh papà... Per favore, non piangere...
Oh papà... Per favore, non piangere...

ALTRE NOTIZIE:

“Don’t cry daddy” venne premiata con il disco d’oro dalla RIAA il 21 gennaio 1970.
SOVRAINCISIONI: 19 e 21 marzo 1969, American Sound, Memphis, Tennessee.
PRIMA EMISSIONE SU SINGOLO: novembre 1969 (RCA 47-9768. Lato B: “Rubberneckin’”).
POSIZIONE NELLA CLASSIFICA HOT 100: #6. Debutto in classifica: 29 novembre 1969. Presenza totale: 13 settimane.
POSIZIONE NELLA CLASSIFICA COUNTRY: #13.
ALTRE EMISSIONI SU SINGOLO: 1970 (RCA 447-0674. Lato B: “Rubberneckin’”. Gold Standard Series reissue).

ALTRE NOTIZIE DISCOGRAFICHE: il master di questa canzone è incluso anche nel doppio CD “Elvis forever” (82876663532) edito dalla BMG nel 2004. Si tratta di una confezione che raccoglie gli album “Elv1s 30 #1 hits” e “2nd to none”.

EMISSIONI BOOTLEG

“Reclaiming the crown”. 2007, box di 6 CD. Master e undubbed alternate take.
“From Burbank to Vegas”. 1994, CD. Master e alternate take.
“The American way, volume 1”. 2006, CD. Acetate undubbed master.
“Unadulterated recordings”. 1997, CD. Undubbed.
“Too hot to handle”. 2001, CD. Versione remixata col computer.
"From Memphis to Vegas-The alternate album". 2008, 2 CD. Master senza sovraincisioni proveniente da acetato.
“Back in Memphis-The alternate album”. 2009, CD. Acetate undubbed master.
“Thank you very much”. 2003, CD. Live a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“A legendary performer, vol. 7”. 2005, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Walk a mile in my shoes”. 1992, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Live at the International, vol. 2-In dreams of yesterday”. 1996, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Rock in black”. 2007, 2 CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Opening night-January 1970”. 2008, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Touring in the 70’s, vol. 2”. 2009. Box di 17 CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Reeboked at the International”. 2011. Box di 4 CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Better than ever”. 2013, 2 LP e CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 gennaio 1970, opening show.
“Greatest hits, volume one”. 2010, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 18 febbraio 1970, dinner show. Si tratta della stessa versione edita dalla RCA nell'omonimo LP del 1981.
“Good times never seems so good”. 1998, CD. Stessa versione live pubblicata dalla BMG in “On stage” nel 1999 ma qui è priva di overdub in quanto estrapolata da acetato. Inoltre abbiamo anche una prova del 24 luglio 1970 a Hollywood, California.
“Welcome home, Elvis”. 1994, box di 3 CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 18 febbraio 1970, dinner show.
“Elvis meets Presley”. 1998, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 18 febbraio 1970, dinner show.
“Reeboked at the International”. 2011, box di 4 CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 19 febbraio 1970, dinner show.
“On stage-The ultimate edition”. 2011, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 19 febbraio 1970, dinner show.
“True love travels on a gravel road”. 1995, CD.Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 23 febbraio 1970, closing show.
“Electrifyng Elvis”. 1997, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 23 febbraio 1970, closing show.
“Closing night. Las Vegas February 23, 1970”. 2006, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 23 febbraio 1970, closing show.
“Closing night-February 1970”. 2007, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 23 febbraio 1970, closing show.
“The brightest star on Sunset Boulevard, volume 1”. 1998, CD. Prova del 24 luglio 1970 ad Hollywood, California. Due esecuzioni.
“Cut me and I bleed”. 1999, CD. Prova del 24 luglio 1970, Hollywood, California.
“The brightest star on Sunset Boulevard”. 2008, 2 CD. Prova del 24 luglio 1970, Hollywood, California.
“A legendary performer, vol. 6”. 2005, CD. Prova a Las Vegas, Nevada. 4 agosto 1970.
“The lost performances”. 1992, CD. Dal vivo all’International Hotel, Las Vegas, Nevada, 13 agosto 1970, dinner show. In medley con “In the ghetto”.
“I was the one”. 1993, CD. Dal vivo all’International Hotel, Las Vegas, Nevada, 13 agosto 1970, dinner show. In medley con “In the ghetto”.
“Make the world go away”. 1998, CD. Dal vivo all’International Hotel, Las Vegas, Nevada, 13 agosto 1970, dinner show. In medley con “In the ghetto”.
“Stranger in the crowd”. 2009, CD. Dal vivo all’International Hotel, Las Vegas, Nevada, 13 agosto 1970, dinner show. In medley con “In the ghetto”.
“Elvis meets Presley”. 1998, CD. Duetto fra Lisa Marie Presley ed Elvis (che canta solo alcune strofe della canzone) eseguito al Memphis Midsouth Coliseum di Memphis, Tennessee, il 16 agosto 1997. La voce di Elvis è stata isolata con il computer mentre Lisa Marie e la band hanno eseguito la loro performance dal vivo.
“Have some fun tonight!”. 2003, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 3 febbraio 1970, dinner show.
“C.C. Rider”. 1992, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 5 febbraio 1970, dinner show.
“Sheik of the desert”. 2002 CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 5 febbraio 1970, dinner show.
“International earthquake”. 2003, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 5 febbraio 1970, dinner show.
“Let it be me”. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 21 febbraio 1970. Midnight show. Inoltre abbiamo anche la performance del 20 febbraio 1970, dinner show, Las Vegas, Nevada.
"The entertainer 1954-1976". 1978, LP. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. Febbraio 1970.
“Better than ever”. 2013, 2 LP e CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada, 26 febbraio 1970, spettacolo pomeridiano.
“Elvis at the Dome”. 2001, CD. Dal vivo a Houston, Texas. 1 marzo 1970. Ore 14,30.

VIDEO: