Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Sotto Sezioni

I’m A Roustabout

Autori: Otis Blackwell, Winfield Scott
Durata: 2’11”
Data di registrazione: 3 marzo 1964
Ora di registrazione: informazione non disponibile
Studio di registrazione: Radio Recorders, Hollywood, California
Numero Master: informazione non disponibile
Numero Take: informazione non disponibile.
Film di provenienza: "Roustabout" ("Il cantante del Luna Park")
Titolo: I’m A Roustabout

Build it up, knock it down
Hold it square, roll it around
Throw it in the air,
Stick it in the ground
But it's too bad, I can’t get mad
‘Cause I’m a roustabout

Tie it loose, make it tight
If it’s wrong, do it right
Makes me kinda feel,
Like I wanna fight
But it's too bad, I can’t get mad
‘Cause I’m a roustabout

Orders all day and half the night from the boss
That guy just doesn't wanna see one minute lost

Stack it up, in the rear
Better still bring it here
Wanna take it out, stick it in his ear
But it's too bad, I can’t get mad
‘Cause I’m a roustabout

A handyman is all I am around this place
Everytime I turn around, he’s right up in my face

Bring it in, bring it out
When I’m slow, boy he shouts
Getting awful tired, running in and out
But it's too bad, I can’t get mad
‘Cause I’m a roustabout.

Titolo: SONO UNO SCARICATORE

Tiralo su, buttalo giù
Lascialo quadrato, fallo rotondo
Buttalo in aria,
Conficcalo in terra
Ma è troppo dura, non posso diventare matto
Solo perché sono uno scaricatore di porto

Annodalo lento, fallo stretto
Se è sbagliato, fallo giusto
E’ come se stessi
Facendo un combattimento
Ma è troppo dura, non posso diventare matto
Solo perché sono uno scaricatore di porto

Ricevo ordini dal capo per tutto il giorno e per metà della notte
Quell’uomo non vuole proprio che si perda un solo minuto

Ammucchialo, nel retro
Meglio ancora portalo qui
Vuoi tirarlo fuori, ficcaglielo nell’orecchio
Ma è troppo dura, non posso diventare matto
Solo perché sono uno scaricatore di porto

Sono un uomo tuttofare qui
Ogni volta che mi giro, c’è lui davanti alla mia faccia

Portalo dentro, portalo fuori
Quando rallento, ragazzi, lui urla
Sono terribilmente stanco di correre dentro e fuori
Ma è troppo dura, non posso diventare matto
Solo perché sono uno scaricatore di porto.

ALTRE NOTIZIE:

questa canzone venne registrata per il film “Roustabout” (“Il cantante del Luna Park”) ma non venne usata. Fu solo grazie al ritrovamento di un acetato che essa ha visto la luce per la prima volta nel CD del 2003 “2nd to none”.
Data la sua provenienza, non ci sono ulteriori dati tecnici sul brano.
NOTA: la parola “roustabout” si può anche tradurre come “manovale” o “operaio” (non qualificato).
ALTRE NOTIZIE DISCOGRAFICHE: questa canzone è stata pubblicata anche nel doppio CD “Elvis forever” (82876663532) edito dalla BMG nel 2004. Si tratta di una confezione che raccoglie gli album “Elv1s 30 #1 hits” e “2nd to none”.

EMISSIONI BOOTLEG

“A legendary performer, vol. 4”. 2005, CD.
“Tiger man-An alternate anthology, vol. 9”. 2007, CD.