Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Sotto Sezioni

I Wonder, I Wonder, I Wonder

Autori: Daryl Hutchinson
Durata: 2’47”
Data di registrazione: novembre 1960
Ora di registrazione: informazione non disponibile
Studio di registrazione: Monovale Drive, Hollywood, California (casa di Elvis).
Numero Master: CPA5-5197
Numero Take: registrazione informale
Titolo: I Wonder, I Wonder, I Wonder

All by myself at home a-feeling blue 
Thoughts keep roaming through my mind, they're all of you 
I wonder if you're dancing with somebody new 
I wonder, I wonder can't help it if I wonder

No matter what side of the pillow That I'm sleeping on 
My dreams of you continue through until the dawn 
And after that I find the daydream crew comes on 
I wonder, I wonder, can't help it if I wonder

You care for someone else, I see 
Well then, it's quite all right with me

I'm gonna get me dressed up in my Sunday suit 
And find myself somebody who is twice as cute 
And when you realize that you and I are through 
I wonder, I wonder, I wonder what you'll do

Wonder, how I wonder 
I wonder 
I wonder, I wonder, I wonder what you'll do

Gonna get me dressed up in my Sunday suit 
And find myself somebody who is twice as cute 
And when you realize that you and I are through 
I wonder, I wonder, I wonder what you'll do.

Titolo: MI CHIEDO, MI CHIEDO, MI CHIEDO

Sono a casa tutto solo e sono tanto triste
I pensieri cominciano a vagarmi per la mente, sono tutti per te
Mi chiedo se stai ballando con qualcun'altro
Me lo chiedo, me lo chiedo, non posso fare a meno di chiedermelo.

Non importa da quale lato del cuscino io stia dormendo
Continuo a sognarti fino all'alba
E dopo inizio a sognarti ad occhi aperti
Mi chiedo, mi chiedo, non posso fare a meno di chiedermelo.

Ti interessa qualcun'altro, vedo
Bene allora, per me va benissimo.

Indosserò il vestito della domenica
E mi troverò un'altra due volte più bella di te
E quando ti renderai conto che fra noi tutto è finito
Mi chiedo, mi chiedo, mi chiedo cosa farai.

Mi chiedo, eccome se me lo chiedo
Mi chiedo
Mi chiedo, mi chiedo, mi chiedo cosa farai.

Indosserò il vestito della domenica
E mi troverò un'altra due volte più bella di te
E quando ti renderai conto che fra noi tutto è finito
Mi chiedo, mi chiedo, mi chiedo cosa farai.

Sono a casa tutto solo e sono tanto triste

I pensieri cominciano a vagarmi per la mente, sono tutti per te

Mi chiedo se stai ballando con qualcun'altro

Me lo chiedo, me lo chiedo, non posso fare a meno di chiedermelo.

Non importa da quale lato del cuscino io stia dormendo

Continuo a sognarti fino all'alba

E dopo inizio a sognarti ad occhi aperti

Mi chiedo, mi chiedo, non posso fare a meno di chiedermelo.

Ti interessa qualcun'altro, vedo

Bene allora, per me va benissimo.

Indosserò il vestito della domenica

E mi troverò un'altra due volte più bella di te

E quando ti renderai conto che fra noi tutto è finito

Mi chiedo, mi chiedo, mi chiedo cosa farai.

Mi chiedo, eccome se me lo chiedo

Mi chiedo

Mi chiedo, mi chiedo, mi chiedo cosa farai.

Indosserò il vestito della domenica

E mi troverò un'altra due volte più bella di te

E quando ti renderai conto che fra noi tutto è finito

Mi chiedo, mi chiedo, mi chiedo cosa farai.

ALTRE NOTIZIE:

questa canzone venne registrata per la prima volta nel 1947 da Eddy Howard & His Orchestra
Sempre nello stesso anno si contano le incisioni di Guy Lombardo & His Royal Canadians, di Martha Tilton, di Tony Pastor & His Orchestra, di Louis Armstrong, di Van Johnson e di Claude Thornhill & His Orchestra
Inoltre fu registrata anche da Patti Page nel 1964.

EMISSIONI BOOTLEG

“Let me be the one-Behind closed doors”. 2009, CD. Registrazione stereofonica.