Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

SONGS

Sotto Sezioni

I Walk The Line

Autori: Johnny Cash
Durata: 0’59”
Data di registrazione: 14 agosto 1970
Ora di registrazione: midnight show
Studio di registrazione: International Hotel, Las Vegas, Nevada
Numero Master: registrazione inedita
Numero Take: Registrazione dal vivo
Titolo: I Walk The Line

I keep a close watch on this heart of mine
I keep my eyes wide open all the time
I keep the ends out for the tie that binds
Because you’re mine
I walk the line

I find it very, very easy to be true
I find myself alone when each day is through
I must admit that I’m a fool for you
Because you’re mine
I walk the line
Because you’re mine
I walk the line…

Titolo: CAMMINO LUNGO IL CONFINE

Tengo d’occhio questo mio cuore
Tengo completamente aperti i miei occhi per tutto il tempo
Tengo i piedi fuori dalle catene
Perché sei mia
Cammino lungo il confine

È davvero, davvero facile essere fedele
Mi trovo da solo quando ogni giorno è finito
Devo ammettere che sono pazzo di te
Perché sei mia
Cammino lungo il confine
Perché sei mia
Cammino lungo il confine.

ALTRE NOTIZIE:

si tratta di una registrazione amatoriale dal vivo. Il testo completo della canzone è il seguente:
“I keep a close watch on this heart of mine. I keep my eyes wide open all the time. I keep the ends out for the tie that binds because you’re mine, I walk the line. I find it very, very easy to be true. I find myself alone when each day is through. Yes, I’ll admit that I’m a fool for you because you’re mine, I walk the line. As sure as night is dark and day is light, I keep you on my mind both day and night and happiness I’ve known proves that it’s right because you’re mine, I walk the line. You’ve got a way to keep me on your side. You give cause for love that I can’t hide. For you I know I’d even try to turn the tide because you’re mine, I walk the line”.
Ecco la sua traduzione:
“Tengo d’occhio questo mio cuore. Tengo completamente aperti i miei occhi per tutto il tempo. Tengo i piedi fuori dalle catene perché sei mia, cammino lungo il confine. È davvero, davvero facile essere fedele. Mi trovo da solo quando ogni giorno è finito. Devo ammettere che sono pazzo di te, perché sei mia, cammino lungo il confine. Così come la notte è buia ed il giorno è luminoso, ti tengo nella mia mente giorno e notte e la felicità che ho conosciuto prova che è giusto perché sei mia, cammino lungo il confine. Tu hai un modo per tenermi al tuo fianco. Tu sei la causa dell’amore che non posso nascondere. Per te, so che devo anche provare a trasformare la marea perché sei mia, cammino lungo il confine”.
STORIA DELLA CANZONE: Johnny Cash scrisse e registrò “I walk the line” nel 1956, portandola al secondo posto nella classifica Country.
Cash scrisse questa canzone in chiave di ballata ma Sam Phillips, il proprietario della casa discografica Sun Records, pensò che fosse meglio registrata più veloce e fu proprio questa versione che venne realizzata.
Nel 1970, John Frankenheimer l’omonimo film, con protagonisti Gregory Peck e Tuesday Weld; nella pellicola, Cash esegue altre quattro canzoni oltre a “I walk the line”.

EMISSIONI BOOTLEG

“Long lost songs”. 1985, LP. Esecuzione estemporanea subito dopo un’altrettanto improvvisata “Folsom prison blues”. Las Vegas, Nevada. 14 agosto 1970. Midnight show.
“Hang loose”. 1991, CD. Esecuzione estemporanea subito dopo un’altrettanto improvvisata “Folsom prison blues”. Las Vegas, Nevada. 14 agosto 1970. Midnight show.
“Portrait of my love”. 1992, CD. Esecuzione estemporanea subito dopo un’altrettanto improvvisata “Folsom prison blues”. Las Vegas, Nevada. 14 agosto 1970. Midnight show.
“Long lost and found songs”. 1993, CD. Esecuzione estemporanea subito dopo un’altrettanto improvvisata “Folsom prison blues”. Las Vegas, Nevada. 14 agosto 1970. Midnight show.
“Ultra rare trax”. 1995, CD. Esecuzione estemporanea subito dopo un’altrettanto improvvisata “Folsom prison blues”. Las Vegas, Nevada. 14 agosto 1970. Midnight show.
“The man in white, vol. 3-Get dirty”. 2003, CD. Esecuzione estemporanea subito dopo un’altrettanto improvvisata “Folsom prison blues”. Las Vegas, Nevada. 14 agosto 1970. Midnight show.
“The midnight hour”. 2005, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 4 settembre 1970. Midnight show. Si tratta di un accenno della canzone.
“The midnight hour”. 2005, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 5 settembre 1970. Midnight show. Si tratta di una breve porzione del brano.
“Vegas variety, volume 5”. 2011, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 6 settembre 1970, ore 3. È un accenno.
“One night in Portland”. 1985, LP. Dal vivo a Portland, Oregon. 11 novembre 1970. Si tratta solo di un accenno.
“Storm over Portland”. 1991, 2 CD. Dal vivo a Portland, Oregon. 11 novembre 1970. Si tratta solo di un accenno.
“One night in Portland”. 1995, CD. Dal vivo a Portland, Oregon. 11 novembre 1970. Si tratta solo di un accenno.
“On the road again”. 2004, CD. Dal vivo a Portland, Oregon. 11 novembre 1970. Si tratta solo di un accenno.
“That’s all right anyway you do”. 2005, CD. Dal vivo a Las Vegas, Nevada. 25 agosto 1971. Breve porzione del brano.
“Turn around, look at me at Lake Charles”. 2003, CD. Dal vivo a Lake Charles, Louisiana. 4 maggio 1975. Spettacolo delle ore 2,30. Breve accenno.