Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

Riconoscere Un Sun Originale

Queste informazioni sono prese da un articolo apparso sulla Fanzina dell’Elvis Friends Fan Club Italia (gennaio / febbraio 2004 ).

Ho fatto un piccolo riassunto dell’articolo ed estrapolato le particolarità più importanti per riconoscere un VERO disco della Sun.

Sono dettagli che possono servire a tutti, collezionisti e non poi anche in occasione dei 50 anni del rock n’roll.

*************************************************************

Il valore di un “That’s all right” nuovo, mai usato o in condizioni perfette, è aumentato da 150 dollari di una ventina d’anni fa a ben 8’000 dollari oggi.

I dischi di Elvis della Sun furono originariamente stampati in una fabbrica a Memphis ed una a Los Angeles, in California.
Si vocifera che una partita di Sun originali venne prodotta anche a Philadelphia.

RUN OFF
Run off = parte del vinile tra la fine dell’ultima traccia e l’etichetta del disco.

Tutte le stampe hanno un numero seriale inciso sul run off del vinile.
I dischi sono:

- Sun 209 (1954)
That’s all right / Blue moon of Kentucky
Run off : U-128-45-72 / U-129-45-72

- Sun 210 (1954)
Good rockin’ tonight / I don’t care if the sun don’t shine
Run off : U-131-45-72 / U-130-45-72

- Sun 215 (1954)
Milcow blues boogie / You’re a heartbreaker
Run off : U-140-45-72 / U-141-45-72

- Sun 217 (1955)
Baby let’s play house / I’m left, you’re right, she’s gone
Run off : U-143X-45-2-72 / U-142-45-72

- Sun 223 (1955)
Mistery train / I forgot to remember to forget
Run off : 45-U-156X-20 / 45-U-157X-20

Le emissioni più rare sono le 209 e 215, poi 217. Il 210 e il 223 sono più facili da reperire.
Negli anni ’70 vennero alla luce due altre complete emissioni bootleg:
1.riconoscibile per le ultime due cifre del run off, che sono sostituite dalle lettere RE (che stanno per RE-issue cioè riedizione);
2.riconoscibile per il run off con Issued 1973.

PUSH MARKS
Le stampe di Memphis, eccetto il 223, hanno tre incisioni circolari denominate push-marks di circa 6 mm. Li trovate sull’etichetta, sono dei cerchiolini che formano insieme un triangolo perfetto o una delta dell’alfabeto greco; da qui il nome di delta pressing.

Questi push marks non sono presenti sul Sun 223. la mancanza di questi marcatori talvolta causa errori nell’identificazione di questo disco, infatti può essere scambiato per un bootleg.

Le stampe di Los Angeles e Philadelphia sono identiche alle stampe di Memphis, eccetto che non hanno i push marks.

Quelle di Philadelphia possono essere riconosciute da un piccolo MSI stampato sul vinile, che sta per Memphis Sun Inc.

Quelle di Los Angeles invece hanno un piccolo triangolo inciso sul vinile vicino all’etichetta.

Vi è poi la versione “jukebox”, cioè i Sun ristampati negli anni ’70; essi mancano dei push marks e i raggi, del sole, sull’etichetta non si estendono completamente fino al foro centrale.

SUN 50 / 70

Il metodo più sicuro per riconoscere un Sun anni ’50 da uno anni ’70 è guardare attentamente le ultime due cifre del numero seriale inciso sul run off del disco.

-anni 50: gli ultimi due numeri ( i primi quattro dischi con 72, l’ultimo con 20) si trovano a circa 1.2 cm di distanza dagli altri numeri;
-anni 70: la distanza è di 2.5 cm, quindi raddoppiata.

ETICHETTA
Altro parametro di riconoscimento è l’etichetta. Gli originali hanno l’etichetta di colore giallo intenso e profondo con stampa marrone scuro. I contraffatti, l’etichetta è più chiara o comunque gialla soft con stampe marrone chiaro o nero.

CONSIGLIO
Diffidate dei push marks, possono essere riprodotti, infatti certe emissioni jukebox hanno i push marks artificiali e sono davvero convincenti. Controllare invece la distanza dei numeri sul run off del vinile, li andate sicuri.

INDICE DI GRADIMENTO
Tipicamente i dischi vengono classificati secondo una scala di gradimento che può andare da 1 a 5 o da 1 a 10. La più precisa e completa è quella da 1 a 10.
Qui sotto troverete la tabella pubblicata su www.goodrockintonight che è un buon punto di riferimento per acquistare un Sun Originale:

- GEM MINT (GEM MT 10) :
Vinile: lucente, senza imperfezioni, splendente al 100 %.
Etichetta : nessun segno di usura, nessuna imperfezione, colori lucenti come in origine.

- MINT (MT 9) :
Vinile: nessuna imperfezione significativa, lucente e splendente al 100 %.
Etichetta: nessuna imperfezione evidente, colori brillanti ma ci possono essere un paio di segni di usura.
- NEAR MINT (NM 8 o “M-“) :
Vinile: alcune imperfezioni minori, quasi totalità nella lucentezza.
Etichetta: leggeri segni di usura, qualche imperfezione e colori ancora brillanti.
Disco: qualche piccolo disturbo in fase di ascolto.

- EXCELLENT (EX 7 o “VG++”) :
Vinile : difetti evidenti, la lucentezza svanita. Sul label alcuni segni di usura e alcune imperfezioni non importanti.
Etichetta: colori sbiaditi.
Disco: qualche piccolo disturbo in fase d’ascolto.

- VERY GOOD TO EXCELLENT (VG-EX o “VG+”) :
Vinile: imperfezioni visibili ma non importanti, ha ancora una parte della sua lucentezza originale.
Etichetta: alcuni segni di usura, imperfezioni evidenti.
Disco: qua.che disturbo in fase di ascolto ma nulla che impedisce la riproduzione con un buona qualità d’ascolto.

- VERY GOOD (VG 5):
Vinile: svariate imperfezioni di piccola entità, un paio di grossi difetti, la lucentezza è quasi nulla.
Etichetta: svariate imperfezioni di piccola entità, un paio di grossi difetti come scritte e macchie.
Disco: qualche disturbo in fase d’ascolto ma nulla che ne impedisce l’ascolto.

- GOOD to VERY GOOD (GD-VG4 o “VG-“) :
Vinile: grosse imperfezioni.
Etichetta: grossi segni di usura, evidenti decolorazioni o sbiaditure.
Disco: disturbi evidenti in fase d’ascolto ma non salta.

- GOOD (GD3) :
Vinile: presenti graffi importanti.
Etichetta: presenta delle usure molto evidenti, alcune parti delle scritte o del design potrebbero essere completamente rimosse.
Disco: disturbi evidenti e potrebbe saltare.

- FAIR (FR2) :
Vinile: gravi difetti.
Etichetta: gravi difetti, una parte potrebbe essere rimossa.
Disco: si ascolta a stento.

- POOR (PR 1) :
Vinile: ha troppi difetti e non può essere ascoltato.
Etichetta: appena leggibile.

LA COPERTINA

Sun originale: copertina marrone neutra, senza scritte.

Più tardi gli studi Sun cominciarono a produrre delle copertine in carta bianca con stampati i classici raggi gialli Sun.

VALUTAZIONE

La valutazione è molto difficile, due valide guide possono essere Goldmine e le guide ai dischi di Jerry Osborne.
Fino ad oggi pare che il 45giri più costoso della Sun, il that’s all right, sia stato acquistato per ben 17.000 dollari, circa 16.000 Euro attuali.

Per determinare il valore ci si basa sulle condizioni del disco, molte guide riportano il valore dei dischi basandosi sul NEAR MINT.
Un esempio:
un 45 giri Near Mint vale circa dai 4.000 ai 8.000 dollari. Lo stesso 45 giri in condizioni Good vale circa dai 400 ai 800 dollari.