Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

Acetati e test pressing

Oggi parliamo di vere rarità incominciando a dire che cosa sono gli acetati e i test pressing.

Gli acetati sono dei dischi molto pesanti dall’anima metallica, ricoperti da un leggero strato di lacca (simile al vinile), reperibili nelle misure di 7/10 e 12 pollici.
Questo tipo disco veniva  stampato in gran velocità in  circa 2/4/6 copie e serviva agli artisti per ascoltare e valutare il lavoro appena fatto in studio.
Molto spesso il contenuto di questi dischi poteva includeva delle versioni alternative o addirittura completamente diverse e lasciate “unreleased” perché al momento dell’ascolto ritenute poco interessanti (magari con il senno di poi, riscoperte e valorizzate a pieno diritto).
Questi dischi (molto delicati), dopo pochi ascolti, erano destinati ad un deterioramento rapido; il motivo di questo veloce consumo risiede nella  poca resistenza all’usura meccanica del materiale usato.
I dischi di questo tipo per la sua particolare natura, sono da considerare quanto di più collezionabile e rappresenta un  punto di orgoglio per i loro possessori, in parole povere una vera “bomba”.
La valutazione di queste “perle preziose” può variare dai 700/800 dollari ai 2000/2500 dollari, a seconda dello stato di conservazione e dal suo contenuto.

Il test pressing.
Come dice la parola, trattasi di una stampa di prova, di test. In questo caso molto raramente il contenuto differisce da quello  che uscirà a livello ufficiale, però non si presenterà mai come l’edizione destinata alla vendita, ma le sue caratteristiche saranno le seguenti: quasi sempre senza copertina fotografica, quasi sempre i titoli saranno riportati in maniera completamente diversa da quello ufficiale e spesso scritti a mano su etichetta bianca, sempre di qualità audio decisamente superiore al prodotto poi messo in vendita  ufficialmente. Il motivo della superiore qualità si trova nella raffinatezza del vinile (più puro di quello destinato al pubblico) e nel fatto che questi test pressing sono sicuramente le prime copie ricavate dal master originale che avrà in seguito il duro compito di stamparne a migliaia.
Siccome più copie si stampano con un master, peggiore sarà la qualità degli ultimi nati, non ci vuole molto a capire che i più fortunati sono quelli che si beccheranno i primi pezzi sfornati dalle presse della casa discografica.

Vi invito a seguire questa rubrica che riserverà ancora molte sorprese (compresa una parte abbondantemente dedicata ai CD, ovviamente rari e da tutto il mondo inclusi i più preziosi promo mai usciti).
Godetevi in anteprima il materiale della puntata odierna e vi ricordo i dischi che potete ammirare, appaiono qui per la prima volta in assoluta esclusiva per voi.

Bruno Pause

TEST PRESSING Kiss me quick ACETATO Moody Blue
ACETATO The lady loves me ACETATO You don’t have to say you love me