Fans Club Riconosciuto ufficialmente dalla ELVIS PRESLEY ENTERPRISES

DISCOGRAFIA FOLLOW THAT DREAM

Sotto Sezioni

THE BEST OF BRITISH-The HMV years 1956-1958 [book+CD]

Data di pubblicazione
Febbraio 2013

N° Catalogo
506020-975057
VALUTAZIONE

Dettagli:

Libro di 440 pagine del formato di 30,5 cm x 25,5 cm che include 2 CD i quali documentano le emissioni inglesi di Elvis su etichetta HMV.

Non abbiamo nessuna versione inedita. Sono inclusi tre demo di canzoni registrate per Elvis, due interviste ed un paio di outtakes.

the_best_of_british_allthe_best_of_british_frontthe_best_of_british_back

EMISSIONI TRACK LIST

CD 1 - The HMV Singles ('A' and 'B' Sides)
the_best_of_british_cd1
01    Heartbreak Hotel
02    I Was The One
03   Blue Suede Shoes
04    Tutti Frutti
05    I Want You, I Need You, I Love You
06    My Baby Left Me
07   Hound Dog
08    Don't Be Cruel
09    Blue Moon
10    I Don't Care If The Sun Don't Shine
11    Love Me Tender
12    Anyway You Want Me (That's How I Will Be)
13    Mystery Train
14    Love Me
15    Rip It Up
16    Baby Let's Play House
17    Too Much
18    Playing For Keeps
19    All Shook Up
20    That's When Your Heartaches Begin
21    Paralyzed
22    When My Blue Moon Turns To Gold Again
23    Lawdy Miss Clawdy
24    Trying To Get To You
25    I'm Left, You're Right, She's Gone
26    How Do You Think I Feel
27    I Forgot To Remember To Forget (export issue)
28    Heartbreak Hotel (demo di Glenn Reeves)
29    Paralyzed (demo di Otis Blackwell)

 

CD 2 - HMV EP & Album Tracks not issued as singles
the_best_of_british_cd2
01    Let Me
02    Poor Boy
03    We're Gonna Move
04    Blue Moon Of Kentucky
05    Good Rockin' Tonight
06    Milk Cow Blues Boogie
07    Just Because
08    I Got A Woman
09    I'm Counting On You
10    I'm Gonna Sit Right Down And Cry (Over You)
11    Money Honey
12    One-Sided Love Affair
13    Shake, Rattle & Roll
14    That's All Right
15    Anyplace Is Paradise
16    First In Line
17    How's The World Treating You
18    Long Tall Sally
19    Old Shep
20    Ready Teddy
21    So Glad You're Mine
22    I'm Counting On You (demo di Lou Dinning)
23    Love Me Tender (versione dei titoli finali del film)
24    Let Me (Solo)
25    We're Gonna Move (take 9 in stereo)
26    Poor Boy (stereo)
27    Love Me Tender (stereo)
28    Love Me Tender (movie trailer)
29    The Truth About Me (intervista)
30    Elvis Says Goodbye

RECENSIONI

Di Davide Raga

La storia di Elvis in Gran Bretagna è indissolubilmente legata a quella della “His Master voice” (HMV), etichetta della RCA in terra Inglese, molto ricercata e apprezzata oggi dai collezionisti del vinile di tutti il mondo.
La HMV si è sempre distinta infatti per la bellezza delle sue copertine, non limitandosi ad una semplice replica delle versioni USA degli album come accadeva per gli altri stati, ma proponendo sempre qualcosa di caratteristico che a livello grafico rendeva le sue produzioni veramente particolari e accattivanti. Da qualche parte una volta lessi che tali pubblicazioni soffrivano però di una qualità di carta troppo “delicata” e dunque altamente incline a un veloce deterioramento; chi scrive non è un collezionista ed esperto del nobile vinile, pertanto invito il nostro Bruno Pause e gli altri collaboratori a spendere due parole su questa mitica label tutta Inglese.

Con questo corposo libro di 440 pagine, Erik Lorentzen e Pal Granlund ci accompagnano alla (ri) scoperta delle pubblicazioni della storica etichetta con tantissime immagini di memorabilia e informazioni preziosissime e con l’ausilio di un doppio CD che raccoglie canzoni pubblicate in casa HMV negli anni che furono, con le quali Elvis conquistò gli UK.

I due CD offrono dunque altrettante raccolte tematiche: The HMV Singles ('A' and 'B' Sides) e HMV EP & Album Tracks (not issued as singles).
Sono presenti anche alcuni demos incisi dagli autori delle canzoni in questione: Heartbreak Hotel (Glenn Reeves), Paralyzed (Otis Blackwell) e I’m Counting On You (Lou Dinning).
Segnaliamo infine due version particolari di Love me tender (versione stereo e il movie trailer) e l’intervista “The Truth About Me”.