Fans club riconosciuto ufficialmente dalla Elvis Presley Enterprises menu

ELVIS IN CALIFORNIA

DISCOGRAFIA FOLLOW THAT DREAM
Data di pubblicazione Febbraio 2020
N° Catalogo 506020-975142

Dettagli:

 

Doppio CD della dimensione di cinque pollici in confezione digipack che ci fa ascoltare due spettacoli registrati dal mixer a Fresno (12 maggio, pomeriggio) e a San Bernardino (13 maggio, sera).
Le ultime 4 canzoni del CD 1 provengono dallo spettacolo serale del 10 maggio a San bernardino in quanto quello di Fresno, è incompleto.

Non ci sono canzoni diversi fra le due tracklists poiché siamo di fronte a spettacoli eseguiti a pochi giorni l’uno dall’altro ma si tratta di performances ottime.
In precedenza erano inediti in ogni forma, quindi sono doppiamente i benvenuti.

EMISSIONI TRACK LIST

CD 1: dal vivo a Fresno, California. 12 maggio 1974. Spettacolo pomeridiano.

1. See See Rider [incompleta]
2. I Got A Woman / Amen
3. Love Me
4. Trying To Get To You
5. All Shook Up
6. (Let Me Be Your) Teddy Bear / Don’t Be Cruel
7. Love Me Tender
8. Steamroller Blues
9. Hound Dog
10. Fever
11. Polk Salad Annie
12. Why Me, Lord ?
13. Suspicious Minds
14. Introductions
15. I Can’t Stop Loving You
16. Help Me
17. An American Trilogy
18. Let Me Be There [San Bernardino. 10/5/1974. Sera]
19. Funny How Time Slips Away [San Bernardino. 10/5/1974. Sera]
20. Big Boss Man [San Bernardino. 10/5/1974. Sera]
21. Can’t Help Falling In Love [San Bernardino. 10/5/1974. Sera]

 

 

CD 2: dal vivo a San Bernardino, California. 13 maggio 1974. Spettacolo serale.

1. See See Rider [incompleta]
2. I Got A Woman / Amen
3. Love Me
4. Trying To Get To You
5. All Shook Up
6. (Let Me Be Your) Teddy Bear / Don’t Be Cruel
7. Love Me Tender
8. Steamroller Blues
9. Hound Dog
10. Fever
11. Polk Salad Annie
12. Why Me, Lord ?
13. Suspicious Minds
14. Introductions
15. I Can’t Stop Loving You
16. Help Me
17. An American Trilogy
18. Let Me Be There
19. Funny How Time Slips Away
20. Big Boss Man
21. Can’t Help Falling In Love [incompleta]

RECENSIONI

Di Davide Raga

Dal 10 al 13 maggio 1974, Elvis è impegnato in un mini tour in alcune località della California, una serie di spettacoli “prova” prima dell’imminente ingaggio al Lake Tahoe. In effetti, pensò sicuramente Parker, perché affittare sale e pagare musicisti per delle prove quando si può invece unire l’utile al dilettevole provando direttamente on the road e monetizzando il tutto?
Fu così che Elvis e la sua espertissima band si lanciarono in una quattro giorni di magnifici spettacoli. La forma del cantante è ancora quella ottima che abbiamo avuto modo di apprezzare nel marzo precedente, anche se, per la verità, l’energia sembra si sia affievolita giusto di una tacca. Una forma vocale al top comunque e uno stato generale di buon umore sono le caratteristiche principali di un Elvis che si dedica di buona lena a quello che è sempre stato la sua grande passione: intrattenere il pubblico.

La FTD, nel consueto package compatto della misura di 5 pollici e una copertina mozzafiato che ci offre il nostro artista on stage in tutta la sua regale bellezza, ci propone le registrazioni soundboards, sino ad ora inedite, degli spettacoli di Fresno del 12 Maggio e di San Bernardino del giorno dopo.
Nel primo CD ecco dunque la performance di Fresno che, già dalle prime note, lascia presagire che sarà una goduria per le nostre orecchie. Elvis e band sono in perfetta sintonia e si muovono in un tappeto di note sonore in perfetta simbiosi, alla faccia delle “prove” on the road!
Molto curioso ed inconsueto il finale di Love me, fatto ripetere una seconda volta, per mettere in risalto le capacità vocali di J.D. Sumner. Un siparietto visto tante volte nel finale di I got a woman/Amen, ma mai in Love me.
Trying to get to you e Steamroller blues sono i pezzi forti della prima parte dello show, due esecuzioni corpose e potenti. Altre higlights di sicuro impatto emotivo, sono la bella Help Me, Why me lord? a riprova della magnifica sintonia tra Elvis e coristi (magnifico lavoro di tutto il reparto corale!!!) e la ormai mitica American Trilogy.
Le ultime quattro tracce del dischetto provengono dallo spettacolo di due giorni prima a San Bernardino. Da segnalare una versione di Big Boss Man molto più blues con un ritmo più lento rispetto al solito che evidenzia e testimonia la maestria di Elvis nel riuscire a “provare” in diretta sul campo nuovi arrangiamenti e sfaccettature di un brano, da vero condottiero d’orchestra dalla musicalità innata e assoluta.

Nel secondo CD ci trasferiamo in platea a San Bernardino, 13 maggio.
Scaletta praticamente identica e stessa energia profusa. Un susseguirsi di ottime performances dal sapore blues, intensi momenti Gospel e tanta maestria da navigato entertainer messa sul tavolo.
Big Boss man riassume in questa occasione connotati più ordinari e a noi familiari.

“Elvis in California” ci fa ascoltare dunque un Elvis in piena forma, pienamente addentrato in un discorso musicale fresco ed energico.